6 Nazioni, Carlo Canna: 'Abbiamo una squadra giovane che può dimostrare il proprio valore sin da



Doppia sessione di allenamento per la Nazionale Italiana Rugby in vista dell’esordio al NatWest 6 Nazioni 2018. Gli Azzurri affronteranno i campioni in carica dell’Inghilterra domenica 4 febbraio tra le mura amiche dello Stadio Olimpico alle 16. “Affrontare l’Inghilterra non è mai facile – ha esordito Carlo Canna -. Sono i campioni in carica del torneo e una delle squadre più forte al mondo. Noi dovremo essere bravi a limitare i nostri errori e a cercare di sfruttare ogni occasione. Lavoriamo per essere sempre più competitivi”. “La concorrenza con Tommaso Allan e Ian McKinley aumenta decisamente il nostro livello – continua il mediano di apertura degli Azzurri e delle Zebre -. Tutti diamo il 100% per ottenere il posto da titolare e mettere in difficoltà Conor nelle sue scelte. Si tratta di una sana competizione ovviamente: c’è tanto rispetto tra tutti noi e l’ambizione di giocare dal primo minuto non è mai stato un aspetto negativo”. “Abbiamo una squadra giovane che può dimostrare il proprio valore sin da subito. Alle Zebre vedo da vicino Giammarioli, Licata e Minozzi: hanno una grande voglia di mostrare quanto valgono. Lo Stadio Olimpico pieno? E’ sempre emozionante giocare a Roma. Il calore dei tifosi potrà essere la spinta in più per noi” ha concluso Canna. “Rispetto al mio esordio di due anni fa la squadra è cambiata abbastanza – ha dichiarato Mattia Bellini - . C’erano più giocatori di esperienza come Castrogiovanni e Garcia. Adesso l’età media del gruppo si è abbassata e ci sono tanti giovani promettenti che rappresentano il presente e il futuro di questa squadra. Abbiamo tanto entusiasmo e voglia di metterci in mostra. L’Inghilterra è una squadra di grandissimo livello. Sarà una gran battaglia e non vediamo l’ora di affrontarli davanti al nostro pubblico”. “Da quest’anno è cambiato la staff tecnico delle Zebre. C’è Pete Atkinson che monitora costantemente i progressi nostri e della Benetton. A livello personale – continua l’ala dell’Italrugby - posso dire che sono tornato meglio del mio infortunio contro il Galles. La sinergia tra le franchigie e la Nazionale è fondamentale per raggiungere tutti insieme lo stesso obiettivo”.

(foto: sito Federugby)

#italia #natwest6nazioni #Inghilterra #CarloCanna #MattiaBellini

M.S.Network Sas Nona Strada 19a 35129 Padova -I-

+39 0498079914

Il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed e' aggiornato secondo la disponibilita' e la reperibilita' dei materiali. Pertanto non puo' essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001. Marchi e loghi sono dei rispettivi proprietari. I dati citati nel blog sono forniti come reperiti dalle rispettive fonti, ma non esenti da possibili errori di trascrizione. Qualunque azione presa dopo avere letto notizie riportate su questo blog non implica responsabilita' nei confronti degli autori del sito. Si consiglia quindi di verificare direttamente i dati nei siti di origine prima di intraprendere qualsiasi iniziativa.