A GIRLS GAME


Joy Neville e Alhambra Nievas saranno le prime donne nella storia del rugby internazionale ad arbitrare i prossimi incontri di Rugby Europe ad Ottobre, fra Danimarca, Finlandia e Norvegia.


Joy Neville, 34enne irlandese di Limerick, è stata il primo arbitro donna a dirigere una partita del Campionato d'Eccellenza, Petrarca-Lazio.

Il primo coinvolgimento in una gara maschile di livello risale però all'incontro di Challenge Cup tra Bath e Bristol la scorsa stagione, da allora ha più volte partecipato alle partite di Pro14 ricoprendo il ruolo di assistant referee; il più recente, il 22 Settembre a Treviso nell'incontro tra Benetton-Ulster.

L'ex capitano della nazionale irlandese, ha diretto la finale della Coppa del Mondo di Rugby Femminile tra Nuova Zelanda e Inghilterra, lo scorso Agosto in Irlanda, e il prossimo mese arbitrerà un altro match di livello internazionale, quello tra Norvegia-Danimarca.


Alhambra Nievas, 34enne di Granada, ha arbitrato diversi incontri di Rugby Seven alle Olimpiadi di Rio 2016, così come alcune partite del Sei Nazioni Femminile e della Coppa del Mondo di questa estate. Assistente dell'arbitro nel match tra USA-Tonga lo scorso anno, è stata poi premiata come Arbitro dell'Anno 2016, insieme al collega Rasta Rasivhenge, ai World Rugby Awards alla fine di quello stesso anno. E' pronta a fare la storia il prossimo 14 Ottobre quando diventerà la prima donna a dirigere un incontro internazionale di rugby fra due squadre maschili, per la Conference 2 di Rugby Europe fra Finlandia e Norvegia, ad Helsinki.

"Pensiamo che questo possa aprire le porte al movimento femminile degli arbitri anche in molti altri paesi." ha detto Patrick Robin, Rugby Europe Referee Manager.

Sull'argomento è stato consultato anche Nigel Owens che si è detto parecchio entusiasta di del positivo passo in avanti per le donne in un gioco prevalentemente a trazione maschile.

"Ciò che conta qui è che le due ragazze in questione abbiano raggiunto questi risultati perché davvero competenti e meritevoli" ha detto ai microfoni della BBC Sport l'arbitro gallese.

"Non importa se sei uomo o donna, il colore della tua pelle, la tua sessualità o la tua religione. Se sei bravo in quello che fai, allora dovresti avere l'opportunità di eccellere in quello e di arbitrare al livero che meriti. Neville e Nievas hanno lavorato tanto per raggiungere questi ottimi risultati."

#WorldCup #worldrugby #femalerugby #rugbyfemminile #Pro14 #challengecup

0 visualizzazioni

M.S.Network Sas Nona Strada 19a 35129 Padova -I-

+39 0498079914

Il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed e' aggiornato secondo la disponibilita' e la reperibilita' dei materiali. Pertanto non puo' essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001. Marchi e loghi sono dei rispettivi proprietari. I dati citati nel blog sono forniti come reperiti dalle rispettive fonti, ma non esenti da possibili errori di trascrizione. Qualunque azione presa dopo avere letto notizie riportate su questo blog non implica responsabilita' nei confronti degli autori del sito. Si consiglia quindi di verificare direttamente i dati nei siti di origine prima di intraprendere qualsiasi iniziativa.