ECCELLENZA-Big match tra Fiamme Oro e Patarò Calvisano.


Guidi: «Continua questo inizio di Campionato in salita, che ci sta permettendo dicapire e scoprire a fondo il nostro reale valore. Ci aspetta un match duro contro unteam che punta tutto su talento e velocità: per noi sarà fondamentale l’applicazionedi continuità e consistenza nel fronteggiarli durante tutti gli ottanta minuti ».


LA FORMAZIONE PER IL BIG MATCH CON IL CALVISANO Dopo la trasferta in terra polesana, il XV della Polizia di Stato torna a calcare il sintetico della caserma “Stefano Gelsomini”, per la terza giornata del Campionato di Eccellenza. Domani a Ponte Galeria, con calcio d’inizio fissato per le 15, le Fiamme ospiteranno i Campioni d’Italia del Patarò Calvisano per il diciassettesimo degli incontri tra le due squadre, ripartiti tra i campionati di Serie A e di Eccellenza, con i Cremisi che non sono finora mai riusciti a prevalere sui gialloneri bresciani. Gianluca Guidi, ex di lusso che a Calvisano ha vinto ben due scudetti, è conscio delle difficoltà del match: «Continua questo inizio di Campionato in salita, che ci sta permettendo, però, di capire e scoprire a fondo il nostro reale valore. Ho il massimo rispetto per il Calvisano che, negli ultimi anni, è risultato essere senza dubbio la migliore realtà dell’Eccellenza, ma al contempo ho la certezza che la mia squadra sabato potrà battersela alla pari. Ci aspetta un match duro contro un team che punta tutto su talento e velocità: per noi sarà fondamentale l’applicazione di continuità e consistenza nel fronteggiarli durante tutti gli ottanta minuti. Sono certo che, comunque vada il match, sarà un altro momento di crescita per questo gruppo». Poche variazioni nel XV che sabato scenderà in campo, rispetto a quello della trasferta rodigina della settimana scorsa. Da registrare l’esordio dal primo minuto di Simone Favaro nella formazione titolare. Confermate in blocco la prima linea, con i due piloni Fabio Cocivera e George Iacob, insieme al tallonatore Alain Moriconi; in seconda Filippo Cazzola, che rileverà l’indisponibile Emiliano Caffini, farà coppia con Davide Fragnito; detto dell’esordio di Simone Favaro, in terza ci saranno anche il “capitano di giornata” Filippo Cristiano e Matteo Cornelli, al posto dell’infortunato Mirko Amenta; nessuna novità nel reparto dei trequarti, con la cabina di regia ancora appannaggio di Luca Martinelli e Filippo Buscema, conferma per i centri Giovanni Massaro e Matteo Gabbianelli, e triangolo allargato composto dalle ali, Andrea Bacchetti e Michele Sepe, e dall’estremo neozelandese, Chauncy Edwardson. In panchina ci saranno Adriano Daniele, Niccolò Zago, Giuseppe Di Stefano, Iacopo Bianchi, Matteo Zitelli, Guido Calabrese, Luca Roden e Matteo Gasparini. Fischio d’inizio previsto alle 15. Arbitrerà l’incontro il trevigiano Blessano, con i giudici di linea, Schipani e Pier’Antoni, e il quarto uomo, Rosamilla La probabile formazione Edwardson, Sepe, Gabbianelli, Massaro, Bacchetti, Buscema, Martinelli, Cornelli, Cristiano (cap.), Favaro , Cazzola, Fragnito, Iacob, Moriconi, Cocivera. A disp Daniele, Zago, Di Stefano, Bianchi, Zitelli, Calabrese, Roden, Gasparini 6 ottobre


0 visualizzazioni

M.S.Network Sas Nona Strada 19a 35129 Padova -I-

+39 0498079914

Il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed e' aggiornato secondo la disponibilita' e la reperibilita' dei materiali. Pertanto non puo' essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001. Marchi e loghi sono dei rispettivi proprietari. I dati citati nel blog sono forniti come reperiti dalle rispettive fonti, ma non esenti da possibili errori di trascrizione. Qualunque azione presa dopo avere letto notizie riportate su questo blog non implica responsabilita' nei confronti degli autori del sito. Si consiglia quindi di verificare direttamente i dati nei siti di origine prima di intraprendere qualsiasi iniziativa.