Guinness PRO14 Rugby - Accordo definito con Eurosport


Eurosport ha annunciato oggi di essersi assicurata i diritti per la trasmissione del Guinness PRO14 2017/18 in 62 Paesi in Europa e, in Asia, su Rugbypass e Setanta.


Al secondo anno come partner televisivo della manifestazione, l’accordo porterà Eurosport ed Eurosport Player a mandare in onda tutte le gare interne e una selezione delle gare esterne di Benetton Rugby e Zebre Rugby, evidenziando la strategia dell’emittente di puntare su contenuti di alto profilo, in esclusiva ed in diretta per milioni di appassionati sportivi.

Eurosport Italia avrà diritti esclusivi sulla manifestazione.

La stagione 2017/18 ha preso il via lo scorso week-end, con la messa in onda da parte di Eurosport del successo del Munster su Benetton Rugby, e proseguirà questo fine settimana con Benetton v Ulster. Eurosport trasmetterà inoltre domenica la trasferta degli Scarlets campioni in carica allo Stadio “Sergio Lanfranchi”, casa delle Zebre.

Peter Sutton, CEO di Eurosport, ha dichiarato: “A Eurosport siam impegnati ad offrire ai nostri spettatori i migliori contenuti sportivi e siamo entusiasti di essere ancora una volta parte del Guinness PRO14 dopo essere saliti a bordo per la prima volta l’anno passato. Abbiamo già avuto un assaggio della manifestazione e non vediamo l’ora di costruire sulle basi poste la scorsa stagione, aggiungendo la possibilità di guardare le partite su Eurosport Player. L’espansione del torneo al Sudafrica aggiunge una nuova dimensioni al PRO14”.

Martin Anayi, CEO di PRO14 Rugby, ha dichiarato: “Avere ancora Eurosport al nostro fianco è una fantastica notizia per i nostri fans e per tutto il torneo. Siamo felici di quanto Eurosport ha portato alla competizione nel corso del 2016/2017. Quest’anno Eurosport trasmetterà ancor più partite in Italia, dove c’è un rinnovato senso di ottimismo nel mondo del rugby. Conor O’Shea è al suo secondo anno come CT della Nazionale e gli input che ha fornito per Benetton e Zebre RC non faranno che amplificare il grande lavoro che entrambi i Club hanno svolto dietro le quinte questa estate. Siamo anche entusiasti del fatto che gli incontri di Guinness PRO14 saranno disponibili su Eurosport Player. Gli appassionati di sport sono molto presenti in ambito digitale e stanno spingendo il mercato a sviluppare sempre più prodotti come Eurosport Player: è una grande cosa che tifosi da tutto il mondo possano accedere a questa piattaforma”.

“Discovery Italia è, da ormai molti anni, al fianco del rugby italiano e della FIR ed offre agli appassionati una proposta rugbistica ampia e di qualità elevata, sia con DMAX ed il 6 Nazioni che con Eurosport ed il Guinness PRO14. Siamo entusiasti di poter continuare a lavorare al loro fianco proponendo al pubblico italiano gli incontri del nuovo Guinness PRO14, un torneo strategico per il nostro movimento. Con l’ingresso delle due squadre sudafricane quest’anno il Guinness PRO14 assume un respiro ancor più internazionale ed alza l’asticella della competitività: non potremmo contare su un partner televisivo in grado di raccontare tutto questo in modo migliore che Eurosport” ha detto il Presidente della FIR, Alfredo Gavazzi.

Il Guinness PRO14, giunto alla sua diciassettesima stagione e di recente ampliato, vede la partecipazione di quattro squadre irlandesi (Connacht, Leinster, Munster e Ulster), due italiane (Benetton e Zebre), due scozzesi (Edinburgh e Glasgow Warriors), quattro gallesi (Cardiff Blues, Dragons, Ospreys and Scarlets) e da questa stagione due sudafricane (Cheetahs e Southern Kings). Eurosport ha trasmesso il torneo per la prima volta in 41 mercati nella stagione 2016/17.

La programmazione Eurosport di settembre:

9 settembre – Benetton v Ulster 9 settembre – Zebre v Scarlets 17 settembre – Cheetahs v Zebre 22 settembre – Benetton v Ospreys 23 settembre – Southern Kings v Zebre 30 settembre – Zebre v Ulster


0 visualizzazioni

M.S.Network Sas Nona Strada 19a 35129 Padova -I-

+39 0498079914

Il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed e' aggiornato secondo la disponibilita' e la reperibilita' dei materiali. Pertanto non puo' essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001. Marchi e loghi sono dei rispettivi proprietari. I dati citati nel blog sono forniti come reperiti dalle rispettive fonti, ma non esenti da possibili errori di trascrizione. Qualunque azione presa dopo avere letto notizie riportate su questo blog non implica responsabilita' nei confronti degli autori del sito. Si consiglia quindi di verificare direttamente i dati nei siti di origine prima di intraprendere qualsiasi iniziativa.