Nations Cup 2018, la nazionale Argentina super gli Azzurri



Una buona Italia Emergenti cede all'Argentina XV nella prima giornata della Nations Cup 2018 a Montevideo. Nella capitale uruguaiana gli azzurri, guidati da Pasquale Presutti, affrontano gli avversari a viso aperto e combattono, cedendo nel finale 19-8 (4-0). Giornata fredda, ventosa e piovosa al Carrasco Polo Club, con un primo tempo che scorre con diversi errori e falli da ambo le parti. La prima mischia, dopo meno di due giri di orologio, è a favore dell'Argentina. Il pack di Contepomi appare più incisivo, ma l'Italia dimostra una buona fisicità, recuperando palla in due delle quattro mischie dei primi dieci minuti di gioco. All'8' l'Argentina si affaccia per la prima volta nella ventidue avversari con una touche, ma il tabellino si sblocca solo tre minuti più tardi: gioco veloce sulla linea dei tre quarti argentini, palla sull'angolo sinistro a Facundo Cordero che schiaccia la prima meta della Nations Cup 2018. Lo svantaggio spinge l'Italia in attacco, che sfrutta buoni spunti al piede e l'indisciplina della difesa argentina. È proprio un errore difensivo a generare un calcio da parte di Andrea Menniti Ippolito, che al quarto d'ora accorcia le distanze. Il gioco è spezzettato, e al 23' il tallonatore azzurro Luhandre Luus si procura un cartellino giallo per un fallo in maul. Ma la squadra di Presutti dimostra carattere, resistendo agli attacchi avversari e, tornata la parità numerica, terminando il primo tempo in attacco. Peccato per un calcio non piazzato da Menniti Ippolito, che avrebbe portato negli spogliatoi gli azzurri in vantaggio. La seconda frazione di gioco parte con due calci viziati dal vento e sbagliati rispettivamente da Menniti Ippolito e dal neo entrato Diaz Bonilla. Al 59' la partita si accende: meraviglioso intercetto dell'estremo azzurro Massimo Cioffi, che si invola e attraversa tutto il campo, con gli azzurri che cambiano il fronte e Pierre Bruno che schiaccia in meta. Con l'Italia in vantaggio l'Argentina non ci sta e si butta in avanti, ma la difesa azzurra è combattiva e respinge gli attacchi. Tuttavia, a sette minuti dal termine, il mediano argentino Del Prete trova un buco dopo un'azione multifase dei suoi e schiaccia velocemente in mezzo ai pali. Diaz Bonilla trasforma e allunga per il 12-8. Il finale racconta della stanchezza degli azzurri, con l'Argentina che approfitta della superiorità numerica (giallo al capitano Federico Conforti) e impone il pack, chiudendo definitivamente il match con una meta di mischia all'ultima azione che priva immeritatamente l'Italia del bonus difensivo. “E' stata una partita difficile, ma con diversi punti positivi – afferma il pilone azzurro Riccardo Brugnara – l'Argentina schierava diversi pumas e noi abbiamo avuto poco tempo per prepararci. Dobbiamo migliorare, ma siamo un bel gruppo e abbiamo fatto vedere cose positive, su cui lavoreremo nei prossimi giorni”. Prossimo match mercoledì 6 giugno, quando alle ore 15 locali (le 20 in Italia) gli azzurri se la vedranno con i padroni di casa dell'Uruguay, detentori del trofeo. Montevideo (Uruguay), Carrasco Polo Club World Rugby Nations Cup, I giornata Argentina XV v Italia Emergenti 19-8 (5-3) Marcatori: p.t. 11' m. Cordero (5-0); 15' c.p. Menniti Ippolito (5-3); s.t. 59' m. Bruno (5-8); 74' m. Del Prete tr. Diaz Bonilla (12-8); 80' m. Portillo tr. Diaz Bonilla (19-8). Argentina XV: Arias; Cordero, Moroni, Videla (50' Diaz Bonilla), Resino (62' Montero); Granella, Cubelli (69' Del Prete); Portillo, Bavaro (c), Macome (50' Bruni); Larrague, Gutierrez; Favre (77' Ciccioli), Fortuny (61' Baldunciel), Brarda (62' Solveyra). A disposizione non entrati: Molina. All.: Contepomi Italia Emergenti: Cioffi; Bronzini (77' Balocchi), Zanon, Gabbianelli (23' temp. Broglia), Bruno; Menniti Ippolito, Trussardi (77' Parisotto); Trotta, Conforti (c), Pettinelli (77' Cornelli); Ortis, D'Onofrio (49' Fragnito); Iacob (54' Rossetto), Luus (41' Broglia), Brugnara (49' Zago). A disposizione non entrati: Azzolini. All.: Presutti Arbitro: Shota Tevzadze (Georgia) Assistenti: Francisco González (Uruguay), Gonzalo Ventoso (Uruguay) Cartellini: 23' giallo a Luus (Italia Emergenti); 79' giallo a Conforti (Italia Emergenti) Calciatori: Cordero (Argentina XV) 0/1; Menniti Ippolito (Italia Emergenti) 1/4; Diaz Bonilla (Argentina XV) 2/3 Punti conquistati in classifica: Argentina XV 4; Italia Emergenti 0.


0 visualizzazioni

M.S.Network Sas Nona Strada 19a 35129 Padova -I-

+39 0498079914

Il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed e' aggiornato secondo la disponibilita' e la reperibilita' dei materiali. Pertanto non puo' essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001. Marchi e loghi sono dei rispettivi proprietari. I dati citati nel blog sono forniti come reperiti dalle rispettive fonti, ma non esenti da possibili errori di trascrizione. Qualunque azione presa dopo avere letto notizie riportate su questo blog non implica responsabilita' nei confronti degli autori del sito. Si consiglia quindi di verificare direttamente i dati nei siti di origine prima di intraprendere qualsiasi iniziativa.