TOP12-Vittoria casalinga del Lafert San Dona contro la matricola Verona Rugby


Coach Green: “Siamo andati molto meglio della settima scorsa, era una partita che dovevamo vincere e abbiamo centrato l’obiettivo. Durante la settimana abbiamo lavorato molto su ciò che non aveva funzionato a Viadana e i risultati si sono visti: abbiamo mantenuto la palla per fare più fasi e creato delle belle combinazioni e di gioco che ci hanno permesso di portarci sempre in vantaggio”.


Nicotera, rientrato al San Donà nel ruolo di terza linea, si dice soddisfatto della prestazione di tutta la squadra: “Le buone azioni in touche e mischia hanno fatto da piattaforma per delle ottime giocate. Abbiamo lavorato molto bene nelle rack e abbiamo giocato molto in attacco, aiutati però anche dall’indisciplina del Verona. Questo è un buon punto di partenza per il prossimo incontro con il Calvisano, dove la nostra mischia dovrà affrontare un test molto importante.

Parte bene il San Donà che al primo minuto di gioco guadagna la prima mischia, il XV di coach Green si avvicina in zona punti ma non riesce a concretizzare.

All’8’ il Verona Rugby muove il tabellino con un piazzato per mani in rack: McKinney segna lo 0 a 3 per gli ospiti. Al 14’ Crosato oltrepassa la linea di meta su azione da rimessa laterale. Biasuzzi trasforma e porta la squadra di casa in vantaggio di 4 lunghezze.

Al primo quarto di gioco, il Verona si procura diverse buone occasioni nella metà campo avversaria ma senza concretizzare grazie ad una difesa biancoceleste ben organizzata e attenta.

Al 35’ del primo tempo il Verona guadagna una touche vicino ai 5 mt: seguono una serie di pick&go, il gioco si aspre e la seconda linea veronese Montauriol buca la difesa del San Donà e segna la meta del vantaggio del 10 a 7.

Al rientro dagli spogliatoi, il San Donà raggiunge il pareggio con un piazzato di Biasuzzi. Al 54’ la squadra di casa si piazza in zona rossa grazie ad una rimessa laterale, l’azione si protrae per diversi minuti e si conclude con Reeves che segna la seconda meta biancoceleste dell’incontro.

A metà del secondo tempo il San Donà si rende protagonista di un’ottima azione: da una touche Nicotera intercetta la palla e si lancia in solitaria verso l’area di meta, dopo un placcaggio del Verona il gioco si apre fino Biasuzzi che si fa però sfuggire il pallone. Poco dopo si fa perdonare e centri i pali per due volte grazie all’indisciplina del Verona (23-10). Al 43’ del secondo tempo il Verona chiude la partita con una meta di Furia non trasformata (23-15).

Il tabellino

San Donà di Piave, Stadio “Mario e Romolo Pacifici” – sabato 22 settembre 2018

TOP12 II giornata

Lafert San Donà v Verona Rugby 23-15 (7-10)

Marcatori: p.t. 8’ c.p. McKinney (0-3), 18’ m. Crosato tr. Biasuzzi (7-3), 37’ m. Montauriol tr. McKinney (7-10); s.t. 44’ c.p. Biasuzzi (10-10), 54’ m. Reeves tr. Biasuzzi (17-10), 67’ cp. Biasuzzi (20-10), 80’ cp. Biasuzzi (23-10), 83’ m. Furia nt.(23-15)

Lafert San Donà: Owen; Biasuzzi, Iovu (75’ Bertetti), Bacchin E., Falsaperla; Reeves (79’ Gentili), Crosato (71’ Balzi); Derbyshire (cap.), Nicotera (79’ Dal Sie), Bacchin G.; Riedo, Sutto (75’ Stander); Ros (49’ Zanusso), Bauer (64’ Zuliani), Ceccato (71’ Pasqual).

All. Green

Verona Rugby: Conor; Buondonno, Pavan, Mortali (64’ Quintieri), Cruciani; McKinney, Soffiato (75’ Leso) (83’ Zanon); Bernini (74’ Rossi), Zanini, Salvetti; Groenewald, Montauriol; Cittadini, Delfino (58’ Silvestri), Lastra Masotti (58’ Furia).

All. Zanichelli

arb.: Chirnoaga (Roma)

AA1 Sgardiolo (Roma), AA2 Boaretto (Roma)

Quarto Uomo: Russo (Treviso)

Cartellini: 72’ giallo a Zanini (Verona Rugby)

Calciatori: Biasuzzi (Lafert San Donà) 5/6; McKinney (Verona Rugby) 2/3

Note: giornata nuvolosa, circa 20°, campo in buone condizioni. Spettatori circa 300.

Punti conquistati in classifica: Lafert San Donà 4; Verona Rugby 0

Man of the Match: Derbyshire (Lafert San Donà)

(fonte San Donà)

#top12

0 visualizzazioni

M.S.Network Sas Nona Strada 19a 35129 Padova -I-

+39 0498079914

Il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed e' aggiornato secondo la disponibilita' e la reperibilita' dei materiali. Pertanto non puo' essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001. Marchi e loghi sono dei rispettivi proprietari. I dati citati nel blog sono forniti come reperiti dalle rispettive fonti, ma non esenti da possibili errori di trascrizione. Qualunque azione presa dopo avere letto notizie riportate su questo blog non implica responsabilita' nei confronti degli autori del sito. Si consiglia quindi di verificare direttamente i dati nei siti di origine prima di intraprendere qualsiasi iniziativa.