EPCR CHAMPIONS CUP: Le Zebre Rugby non riescono nel tentativo di replicare la prestazione di settembre contro il Connacht 7-52

23/10/2016

 Già in svantaggio di due mete nei primi 13 minuti di gioco, le Zebre non hanno avuto la capacita di contrastare la grande pressione degli ospiti irlandesi, che battendo la squadra italiana,  si è portata in testa ala classifica del Pool 2. Sono anche saltati i nervi, che sono costati un cartellino rosso  a Fabiani costringendo i bianconeri a g in inferiorità numerica tutto il secondo tempo 

L’unica meta del XV del Nord-Ovest segnata da D’Apice a meta del secondo tempo di gioco.

”Oggi abbiamo cominciato molto male creandoci problemi da soli, è già difficile tornare in gara in una partita di altissimo livello come la Champions Cup, figuriamoci così. Ci siamo messi in difficoltà da soli, questo è il livello di questa competizione: quando fai errori li paghi caramente. Non siamo stati competitivi: la nostra performance non è stata buona. Il secondo tempo, dopo il cartellino rosso, è stato davvero difficile contro un Connacht pieno di qualità, dimostrate anche oggi in campo dagli irlandesi. Dopo due pesanti sconfitte dovremo confrontarci in settimana per ritrovare le buone cose già mostrate in stagione nel Guinness Pro12. Il Connacht è stato lo stesso di un mese fa, siamo stati noi a dare loro le occasioni per punirci”, Le parole del capitano delle Zebre Rugby George Biagi al termine del match

Zebre Rugby Vs Connacht  7-52 (p.t. 0-14)

Marcatori: 10‘ m Ily tr Ronaldson (0-7); 13‘ m Carty tr Ronadlson (0-14); 37‘ cp Padovani (3-14); s.t. 1‘ m Ily tr Ronaldson (0-21); 11‘ m tecnica tr Ronadlson (0-28); 14‘ m Kelleher tr Ronaldson (0-35); 16‘ m Carey (0-40); 21‘ m D’Apice tr Padovani (7-40); 35‘ m Kelleher (7-45); 38‘ m Ily tr O’Leary (7-52);

Man of the match: Carty (Connacht)

Zebre Rugby: Padovani, Di Giulio (2’ s.t. D’Onofrio), Bisegni, Castello (20’ s.t. Boni), Venditti, Canna, Violi (18’ s.t. Palazzani); Van Schalkwyk (23’ s.t. Ruzza), Meyer, Mbandà (33’ D’Apice), Biagi (cap) (12’ s.t. Furno), Geldenhuys, Ceccarelli (14‘ s.t. Roan), Fabiani, Lovotti (26’ s.t. Postiglioni) All.Guidi

Connacht: Kelleher, Adeolokun (14’ s.t. Poolman), Robb, Ronaldson (16’ s.t. O’Leary), Ili, Carty, Marmion (16’ s.t. Blade); Muldoon (cap) (17’ s.t. McKeon), Heenan, O’Brien, Browne (19’ s.t. Dillane), Roux, Bealham (31’ s.t. Coonay), Delahunt (11’ s.t. Heffernan), Cooney (9’ s.t. Carey) (Non entrato: Aki) All. Lam

Arbitro: Matthieu Raynal (Fédération Française Rugby)

Assistenti: Tual Trainini e Thomas Dejean (entrambi Fédération Française Rugby)

TMO: Eric Gauzins (Fédération Française Rugby)

Calciatori: Padovani (Zebre Rugby) 1/2, Ronaldson (Connacht) 5/6, Carty (Connacht) 0/1, O’Leary (Connacht) 1/1

Cartellini: al 29° giallo per O’Brien (Connacht), al 30° rosso per Fabiani (Zebre Rugby), al 9° s.t. giallo a Castello (Zebre Rugby)

 

Please reload

Post recenti
Please reload

M.S.Network Sas Nona Strada 19a 35129 Padova -I-

+39 0498079914

Il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed e' aggiornato secondo la disponibilita' e la reperibilita' dei materiali. Pertanto non puo' essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001. Marchi e loghi sono dei rispettivi proprietari. I dati citati nel blog sono forniti come reperiti dalle rispettive fonti, ma non esenti da possibili errori di trascrizione. Qualunque azione presa dopo avere letto notizie riportate su questo blog non implica responsabilita' nei confronti degli autori del sito. Si consiglia quindi di verificare direttamente i dati nei siti di origine prima di intraprendere qualsiasi iniziativa.