ALL BLACKS. La formazione che sabato affronterà l'Italia...con confronto culinario pre partita

10/11/2016

 

Roma – Steve Hansen, responsabile tecnico della Nuova Zelanda, ha annunciato la formazione degli All Blacks che sabato 12 novembre affrontano l’Italia all’Olimpico di Roma .

“L’Italia – ha detto il capo allenatore dei Campioni del Mondo commentando la partita di dopodomani –ha una mischia forte, con giocatori grossi e potenti, ed alcuni trequarti davvero interessanti. Cercheranno sicuramente di utilizzare il maul ed essere il più dirompenti possibile in questa fase. Dovremo essere molto attenti ed efficaci in tutte le fasi del nostro rugby, a cominciare dalla nostra conquista. E speriamo di vedere miglioramenti nel nostro gioco al piede”.

Questa sera gli staff al completo si incontreranno in un ristorante di Roma per una cena in comune prima della sfida di sabato pomeriggio.

Questa la formazione dell’Italia:

15 Damian MCKENZIE

14 Israel DAGG

13 Malakai FEKITOA

12 Anton LEINERT-BROWN

11 Waisake NAHOLO

10 Aaron CRUDEN

9 Steven KER-BARLOW

8 Steven LUATUA

7 Sam CANE (capitano)

6 Elliot DIXON

5 Scott BARRETT

4 Patrick TUIPULOTU

3 Charlie FAUMUINA

2 Codie TAYLOR

1 Wyatt CROCKETT

a disposizione

16 LIam COLTMAN

17 Joe MOODY

18 Ofa TU’UNGAFASI

19 Brodie RETALLICK

20 Matt TODD

21 Aaron SMITH

22 Lima SOPOAGA

23 Rieko IOANE

Please reload

Post recenti
Please reload

M.S.Network Sas Nona Strada 19a 35129 Padova -I-

+39 0498079914

Il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed e' aggiornato secondo la disponibilita' e la reperibilita' dei materiali. Pertanto non puo' essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001. Marchi e loghi sono dei rispettivi proprietari. I dati citati nel blog sono forniti come reperiti dalle rispettive fonti, ma non esenti da possibili errori di trascrizione. Qualunque azione presa dopo avere letto notizie riportate su questo blog non implica responsabilita' nei confronti degli autori del sito. Si consiglia quindi di verificare direttamente i dati nei siti di origine prima di intraprendere qualsiasi iniziativa.