O'SHEA: 'IL LAVORO CON LE FRANCHIGIE VA NELLA DIREZIONE CHE VOGLIAMO'

23/1/2018

 

"Sarà il mio secondo torneo alla guida dell'Italia – ha esordito il CT dell'Italrugby durante la conferenza stampa di presentazione del 6 Nazioni del 2018 - . Come nella scorsa edizione, l'emozione è sempre tanta. Rispetto alle precedenti gare abbiamo acquisito maggiore consapevolezza nei nostri mezzi. Abbiamo un gruppo giovane con età media inferiore ai 26 anni: un dato molto importante per il futuro del rugby italiano che aumenta in modo sano la competitività e la possibilità di scegliere i giocatori da convocare in Nazionale. La presenza di senatori come Parisse è di aiuto per tutti i nuovi giocatori che per si affacciano al rugby internazionale con la maglia azzurra".

"Il lavoro congiunto con le franchigie – continua O'Shea – va nella direzione che vogliamo. I giocatori sono più performanti e l'intesa sempre migliore che hanno sul campo, con il proprio club, è un fattore da non trascurare. Il nostro obiettivo sarà quello di giocare il miglior rugby possibile". Ecco di seguito la video intervista.

 

 

 

Please reload

Post recenti
Please reload

M.S.Network Sas Nona Strada 19a 35129 Padova -I-

+39 0498079914

Il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed e' aggiornato secondo la disponibilita' e la reperibilita' dei materiali. Pertanto non puo' essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001. Marchi e loghi sono dei rispettivi proprietari. I dati citati nel blog sono forniti come reperiti dalle rispettive fonti, ma non esenti da possibili errori di trascrizione. Qualunque azione presa dopo avere letto notizie riportate su questo blog non implica responsabilita' nei confronti degli autori del sito. Si consiglia quindi di verificare direttamente i dati nei siti di origine prima di intraprendere qualsiasi iniziativa.