FIAMME ORO RUBGY-FEMI-CZ RUGBY ROVIGO 24-24 (15-13) - LA CRONACA

27/1/2018

Finisce in pareggio 24-24 la partita alla Caserma "Gelsomini" di Roma tra Fiamme Oro Rugby e FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta, valida per la seconda giornata di ritorno del Campionato Italiano d'Eccellenza.

Il calcio d'inizio è dei rossoblù e i padroni di casa, recuperato l'ovale, iniziano subito ad attaccare dalla propria metà campo. La difesa dei Bersaglieri però è solida e i cremisi sono portati a commettere un in avanti: il pack della FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta ha la meglio e Mantelli al 3' ne approfitta per mettere a segno i primi tre punti dalla piazzola. I padroni di casa riescono a portarsi al limite dei 22 rossoblù ma un errore di trasmissione manda i Bersaglieri in touche, liberato l'ovale nella metà campo cremisi arriva l'invenzione di Cioffi che intercetta un passaggio e vola a schiacciare in meta sotto i pali. Mantelli trasforma per lo 0-10 e al 17', dopo un fallo in difesa dei cremisi, mette a segno un altro piazzato. Al 20' le Fiamme Oro rispondono con un magistrale calcetto di Roden che manda l'estremo Ngaluafe a schiacciare sotto i pali. Roden trasforma accorciando le distanze sul 7-13. I rossoblù non demordono e cercano la seconda meta spostando il gioco nei pressi dei 5 metri avversari dove il pack dimostra la sua superiorità ma al terzo round una spinta anticipata riconosegna il possesso ai padroni di casa che allontanano i pericoli dalla propria linea di meta. Le Fiamme Oro non mollano e, dopo due tentativi fischiati alti da terra, riescono ad ottenere la seconda meta nuovamente con Ngaluafe. Roden fallisce la trasformazione ma si rifà al 39' mettendo a segno il piazzato del 15-13 su cui le squadre tornano agli spogliatoi.

Dopo quattro minuti dal fischio d'inizio del secondo tempo arriva il sorpasso dei Bersaglieri grazie ad una bella azione al largo che porta l'ex di turno Barion a schiacciare in meta, non trasformata da Mantelli, per il 15-18. Le Fiamme Oro agguantano il pareggio al 16' grazie alla precisione al piede di Roden che mette a segno il piazzato del 18-18. Pochi minuti dopo, con i rossoblù in attacco nella metà campo avversaria, Mantelli sblocca il risultato con un drop ma le Fiamme Oro riagguantano la parità 21-21 grazie ad un piazzato di Roden al 26'. Al 33' i rossoblù in attacco a pochi metri dalla linea di meta ottengono un calcio a favore che Mantelli mette agevolmente tra i pali per il 21-24. Negli istanti finali del match le Fiamme Oro non demordono e attaccano agguerriti nei 22 rossoblù fino all'ottenimento di un calcio a favore che Roden non fallisce e sul 24-24 l'arbitro fischia la fine.

 

Fiamme Oro Rugby v FEMI-CZ Rugby Rovigo 24-24 (15-13)

Marcatori: p.t. 3’ cp Mantelli (0-3), 10’ m. Cioffi tr Mantelli (0-10), 17’ cp Mantelli (0-13), 20’ m. Ngaluafe tr Roden (7-13), 34’ m. Ngaluafe (12-13), 39’ cp Roden (15-13); s.t. 44’ m. Barion tr Mantelli (15-18), 56’ cp Roden (18-18), 59’ dp Mantelli (18-21), 67’ cp Roden (21-21), 73’ cp Mantelli (21-24), cp Roden 80’+4’ (24-24)

Fiamme Oro Rugby: Ngaluafe; Sepe, Seno, Quartaroli (53’ Gabbianelli), Bacchetti; Roden, Calabrese; Amenta (56’ Licata), Bianchi, Cristiano (74’ Cornelli); Caffini, Fragnito; Di Stefano (26’ Iacob), Moriconi (61’ Kudin), Cocivera (50’ Zago).

All. Guidi

FEMI-CZ Rugby Rovigo: Odiete; Barion, Davies, Van Niekerk, Cioffi; Mantelli, Chillon; De Marchi, Lubian, Zanini (54’ Ferro); Parker, Boggiani (61’ Ortis); D’Amico, Momberg (cap.), Brugnara.

All. McDonnell

arb. Vivarini (Padova)

AA1 Passacantando, AA2 Bonacci

Quarto Uomo: Salvi

Calciatori: Mantelli (Rugby Rovigo Delta) 4/5, Roden (Fiamme Oro Rugby) 5/6

Note: Giornata soleggiata. Spettatori: ca 1100. Come in tutte partite contro la Rugby Rovigo Delta, le Fiamme ritirano la maglia numero 10 per onorare la memoria di Stefano Casotti, mediano d’apertura di entrambe le squadre, scomparso prematuramente in un incidente stradale nel 1995.

Man of the Match: Junior Ngaluafe (Fiamme Oro Rugby)

Punti conquistati in classifica: Fiamme Oro Rugby 2; Rugby Rovigo 2

 

 

 

 

Please reload

Post recenti
Please reload

M.S.Network Sas Nona Strada 19a 35129 Padova -I-

+39 0498079914

Il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed e' aggiornato secondo la disponibilita' e la reperibilita' dei materiali. Pertanto non puo' essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001. Marchi e loghi sono dei rispettivi proprietari. I dati citati nel blog sono forniti come reperiti dalle rispettive fonti, ma non esenti da possibili errori di trascrizione. Qualunque azione presa dopo avere letto notizie riportate su questo blog non implica responsabilita' nei confronti degli autori del sito. Si consiglia quindi di verificare direttamente i dati nei siti di origine prima di intraprendere qualsiasi iniziativa.