PRO14, domani il Benetton a Newport

16/2/2018

 

Dopo il settimo successo stagionale, quarto di fila, il quindicesimo round di Guinness PRO14 dei Leoni andrà in scena al Rodney Parade di Newport e vedrà i biancoverdi affrontare i padroni di casa. Il match in programma domenica alle 15.30 locali (16.30 italiane) sarà trasmesso in diretta sulla piattaforma streaming Eurosport Player. Direzione dell’incontro affidata all’arbitro sudafricano Quinton Immelman ed ai suoi assistenti gallesi Ian Davies e Simon Rees.

Ancora una volta scelte obbligate per lo staff tecnico biancoverde che dovrà fare a meno dei 12 atleti convocati dalla Nazionale Italiana, ai quali si aggiungono anche le indisponibilità per infortunio di Robert Barbieri, Ignacio Brex, Angelo Esposito, Alberto De Marchi, Ornel Gega, Engjel Makelara, Michael Tagicakibau e Marco Riccioni che si è fermato questa mattina durante la rifinitura in Ghirada.

Coach Crowley conferma quindi, quasi completamente, la formazione che lo scorso weekend allo Stadio Monigo ha sconfitto Scarlets, campioni in carica della competizione, 22 a 12 conquistando anche il punto di bonus offensivo.

Una delle due novità sarà rappresentata dalla presenza in campo di Ian McKinley ad estremo coadiuvato nel triangolo allargato dalle ali Luca Sperandio e Monty Ioane, reparto dei centri occupato da Tommaso Iannone e da Luca Morisi. Mediana e apertura saranno affidate quindi a Tito Tebaldi e Marty Banks.

Nel reparto degli avanti la prima linea sarà composta da Matteo Zanusso, Tomas Baravalle e Tiziano Pasquali, secondo cambio in formazione rispetto a quella che ha disputato la gara contro gli Scarlets. Seconda linea occupata da Marco Lazzaroni ed Irné Herbst. Capitan Alberto Sgarbi alla sua 200esima presenza in biancoverde e 100esima in Guinness PRO14 insieme a Marco Barbini e Whetu Douglas completeranno il XV dei Leoni.

Infine saranno due le novità anche tra gli uomini che siederanno inizialmente in panchina, ovvero Federico Zani costretto al rientro anticipato dopo l’infortunio al polpaccio sinistro ed Andrea Bronzini. Confermati invece Hame Faiva, Cherif Traore, Marco Fuser, Francesco Minto, Giorgio Bronzini e Marco Zanon, permit player proveniente dal Mogliano Rugby.

 

Benetton Rugby:
15 Ian McKinley, 14 Luca Sperandio, 13 Tommaso Iannone, 12 Luca Morisi, 11 Monty Ioane, 10 Marty Banks, 9 Tito Tebaldi, 8 Whetu Douglas, 7 Marco Barbini, 6 Alberto Sgarbi (C), 5 Irné Hebst, 4 Marco Lazzaroni, 3 Tiziano Pasquali, 2 Tomas Baravalle, 1 Matteo Zanusso.

A disposizione:
16 Hame Faiva, 17 Federico Zani, 18 Cherif Traore, 19 Marco Fuser, 20 Francesco Minto, 21 Giorgio Bronzini, 22 Marco Zanon, 23 Andrea Bronzini

Head Coach: Kieran Crowley

 

Indisponibili Tommaso Allan, Robert Barbieri, Tommaso Benvenuti, Luca Bigi, Ignacio Brex, Angelo Esposito, Alberto De Marchi, Simone Ferrari, Ornel Gega, Edoardo Gori, Jayden Hayward, Engjel Makelara, Sebastian Negri, Nicola Quaglio, Marco Riccioni, Federico Ruzza, Abraham Steyn, Michael Tagicakibau, Alessandro Zanni

 

Arbitro: Quinton Immelman (SARU)
Assistenti: Ian Davies (WRU), Simon Rees (WRU)
Citing Commissioner: Chris Morgan (WRU)
TMO: Neil Hennessey (WRU)

 

Please reload

Post recenti
Please reload

M.S.Network Sas Nona Strada 19a 35129 Padova -I-

+39 0498079914

Il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed e' aggiornato secondo la disponibilita' e la reperibilita' dei materiali. Pertanto non puo' essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001. Marchi e loghi sono dei rispettivi proprietari. I dati citati nel blog sono forniti come reperiti dalle rispettive fonti, ma non esenti da possibili errori di trascrizione. Qualunque azione presa dopo avere letto notizie riportate su questo blog non implica responsabilita' nei confronti degli autori del sito. Si consiglia quindi di verificare direttamente i dati nei siti di origine prima di intraprendere qualsiasi iniziativa.