La probabile formazione delle Fiamme Oro che affronteranno il Petrarca Padova

9/3/2018

 

 

Dopo la finale del Trofeo Eccellenza, persa a Rovigo con il San Donà, le Fiamme tornano in campo sabato 10 marzo alle 15,30 in trasferta a Padova, contro il Petrarca.

I Cremisi sono in serie negativa, tra campionato e coppa, da ben tre turni e l’obiettivo è quello di interrompere la striscia negativa di risultati che ha contribuito ad allontanarli dalle posizioni di vertice della classifica, relegando il XV della Polizia di Stato al sesto posto a quota 35 punti, ad una lunghezza dal Viadana e a tre dal San Donà, quarto.

Certamente l’impegno di sabato non è tra i più agevoli, infatti i “Tuttineri” veneti sono in un periodo di ottima forma, lanciatissimi verso il vertice dopo la vittoria casalinga contro i Campioni d’Italia del Calvisano, ma l’obiettivo delle Fiamme è quello di rialzare la testa con una prestazione che possa rilanciare la stagione cremisi e far riconquistare alla squadra la fiducia nei propri mezzi, così come conferma coach Gianluca Guidi: «Dobbiamo mettere in campo una prestazione convincente, soprattutto sotto il profilo dell’attitudine e della solidità mentale. Certo, ci troveremo di fronte una squadra che sta attraversando un momento di forma particolarmente positivo e che dalla sua ha anche una rosa di tutto rispetto. Non sarà un impegno semplice, ma il nostro obiettivo è quello di rialzare la testa e tornare a giocare come un mese fa».

Questo il XV scelto dallo staff cremisi per la trasferta padovana: in prima linea torna dal primo minuto Fabio Cocivera a pilone sinistro, che farà reparto con Alain Moriconi e George Iacob; in seconda giocheranno Davide Fragnito ed Emiliano Caffini, mentre in terza ci saranno Simone Favaro e Filippo Cristiano, per l’occasione capitano al posto di Mirko Amenta che partirà dalla panchina e al cui posto, a numero 8, giocherà dal primo minuto Matteo Cornelli; Simone Parisotto e Chauncy Edwardson saranno i due mediani, mentre la coppia di centri sarà formata da Matteo Gabbianelli e Samuel Seno, anche lui al rientro nel XV titolare; infine, il triangolo allargato sarà appannaggio delle due ali, Andrea Bacchetti e Junior Ngaluafe, e dell’estremo, Filippo Buscema. In panchina andranno Amar Kudin, Niccolò Zago, Alessio Ceglie, Luca Mammana, Mirko Amenta, Guido Calabrese, Roberto Quartaroli e Matteo Gasparini.

Arbitrerà l’incontro il livornese Matteo Liperini, coadiuvato dai due assistenti, Schipani e Rebuschi, e dal quarto uomo, Lazzarini.

L’incontro sarà trasmesso in streaming sulla piattaforma di “The rugby channel” (www.therugbychannel.it) e sulla app FIR (app.federugby.it).

La probabile formazione

Buscema; Ngaliafe, Seno, Gabbianelli, bacchetti; Edwardson, Parisotto; Cornelli, Cristiano (cap.), Favaro; Caffini, Fragnito; Iacob, Moriconi, Cocivera.

A disposizione: Kudin, Zago, Ceglie, Mammana, Amenta, Calabrese, Quartaroli, Gasparini.

 

(grafica: sito Federugby)

Please reload

Post recenti
Please reload

M.S.Network Sas Nona Strada 19a 35129 Padova -I-

+39 0498079914

Il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed e' aggiornato secondo la disponibilita' e la reperibilita' dei materiali. Pertanto non puo' essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001. Marchi e loghi sono dei rispettivi proprietari. I dati citati nel blog sono forniti come reperiti dalle rispettive fonti, ma non esenti da possibili errori di trascrizione. Qualunque azione presa dopo avere letto notizie riportate su questo blog non implica responsabilita' nei confronti degli autori del sito. Si consiglia quindi di verificare direttamente i dati nei siti di origine prima di intraprendere qualsiasi iniziativa.