Di Stefano al Benetton

28/5/2018

 

Dopo l’arrivo di Derrick Appiah annunciato la scorsa settimana, Benetton Rugby è lieta di comunicare l’innesto in rosa di un’altra prima linea che risponde al nome di Giuseppe Di Stefano.

Pilone destro nato ad Udine il 18 marzo 1989, pesa 126 kg ed è alto 192 cm. Cresciuto rugbisticamente nei Wasps di Castellammare di Stabia, dal 2012/2013 ha vestito la maglia delle Fiamme Oro per le successive 5 stagioni sportive.

Anni durante i quali Giuseppe ha avuto modo di vestire, nei panni di permit player, la maglia delle Zebre Rugby in occasione del match casalingo disputato dalla franchigia del nord-ovest contro gli Scarlets il 4 ottobre 2015, debuttando di fatto in Guinness PRO12.

Nella sua carriera Di Stefano ha vestito anche la maglia della Nazionale Emergenti partecipando alla Tbilisi Cup e la Nations Cup a Bucarest, oltre ad essere convocato dall’allora CT della Nazionale Maggiore Jacques Brunel in occasione di alcuni raduni.

Infine nella stagione appena conclusa Giuseppe ha fatto il suo esordio con la maglia dei Leoni nel match perso di misura 23 a 22 a Belfast contro i padroni di casa dell’Ulster Rugby.

Di Stefano lascia la squadra della Polizia di Stato dopo aver collezionato 91 presenze e 10 punti.

“Sono molto onorato di far parte di questo gruppo e poter indossare la maglia di questo grande club. Devo ringraziare le Fiamme Oro e la Polizia di Stato per la grande opportunità che mi è stata data, ho vissuto 7 anni fantastici e ringrazio i miei compagni, tutto lo staff medico e tecnico per il lavoro svolto insieme. A causa di un infortunio non ho potuto disputare l’ultima parte di stagione ma a novembre nel periodo trascorso a Treviso ho avuto modo di conoscere gran parte dei ragazzi. Ho trovato un gruppo di giocatori affiatati che mi hanno messo subito a mio agio, molti li conoscevo già per aver giocato insieme o contro. Le Fiamme sono la mia casa ma da oggi inizio una nuova stagione e non vedo l’ora di farlo!” queste le dichiarazioni del neo pilone biancoverde.

Il direttore sportivo Pavanello ha così spiegato: “Avevamo la necessità di allargare il gruppo dei piloni destri visto il coinvolgimento di Ferrari, Pasquali e Riccioni con la Nazionale Maggiore. Lo scorso novembre, avendolo avuto qui con noi, abbiamo osservato con attenzione Giuseppe che da subito ha impressionato lo staff per fisicità e mobilità in campo facendo così ricadere la nostra scelta su di lui.”

Please reload

Post recenti
Please reload

M.S.Network Sas Nona Strada 19a 35129 Padova -I-

+39 0498079914

Il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed e' aggiornato secondo la disponibilita' e la reperibilita' dei materiali. Pertanto non puo' essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001. Marchi e loghi sono dei rispettivi proprietari. I dati citati nel blog sono forniti come reperiti dalle rispettive fonti, ma non esenti da possibili errori di trascrizione. Qualunque azione presa dopo avere letto notizie riportate su questo blog non implica responsabilita' nei confronti degli autori del sito. Si consiglia quindi di verificare direttamente i dati nei siti di origine prima di intraprendere qualsiasi iniziativa.