Mitre 10Cup: la dinastia Canterbury continua

19/10/2018

I rossi e neri di Christchurch conquistano, per la decima volta in undici anni, un posto nella Finale di Mitre 10 Cup 2018.

 

 

 

Canterbury sorpassa e sconfigge solo nel secondo tempo (1t 16-3) gli squali di Tasman nell’emozionante semifinale finita 16-21 per i campioni in carica, disputatasi a Nelson nella mattina italiana. Adesso i XV di coach Joe Maddock dovranno vedersela contro il vincitore di Auckland-Wellington, la seconda semifinale di Mitre10 Cup in diretta domani mattina alle 6:05 su Sky Sport Arena. 

Il capitano e apertura Mitchell Drummond, attraverso un elegante kick and chase, ha segnato la meta della vittoria a cinque minuti dalla fine, mentre i Makos giocavano in inferiorità numerica con l’estremo Will Jordan fuori per un avanti volontario. 

Nell’ultima partita dell’head coach dei makos Leon MacDonald, prossimo a ricoprire il ruolo di assistant coach nello staff tecnico dei Blues, Tasman aveva tutto sotto controllo nei primi quaranta minuti di gioco, specie dopo la meta d’apertura del capitano David Havili che allunga il gap 10-3 al 35’ e viene seguita poi da una punizione in ruck al 39’ 13-3; mentre Canterbury regge con difficoltà le forti percussioni in attacco, sbaglia ben undici placcaggi e torna in spogliatoio con solo il 30% di possesso e territorio. 

Nei successivi quaranta minuti di gioco, con ben 19 giocatori Crusaders in campo tra le due squadre, Canterbury sfrutta il vantaggio di due cartellini gialli per Tasman e riduce il gap a solo quattro punti fino alla meta finale di Drummond. 

Una volta negato il sogno ai Tasman Makos, adesso Canterbury farà il tifo per Wellington per assicurarsi la finale in casa.

Che sia Wellington o Auckland, serviranno guerrieri coraggiosi per rubare quello che potrebbe essere il quarto titolo consecutivo della provincia rossa e nera, il decimo negli ultimi undici anni. 

Please reload

Post recenti
Please reload

M.S.Network Sas Nona Strada 19a 35129 Padova -I-

+39 0498079914

Il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed e' aggiornato secondo la disponibilita' e la reperibilita' dei materiali. Pertanto non puo' essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001. Marchi e loghi sono dei rispettivi proprietari. I dati citati nel blog sono forniti come reperiti dalle rispettive fonti, ma non esenti da possibili errori di trascrizione. Qualunque azione presa dopo avere letto notizie riportate su questo blog non implica responsabilita' nei confronti degli autori del sito. Si consiglia quindi di verificare direttamente i dati nei siti di origine prima di intraprendere qualsiasi iniziativa.