Zebre determinate a mantenere inviolato il Lanfranchi nella stagione europea

18/1/2019

 

Domani alle 16 lo Stadio Lanfranchi di Parma ospiterà l’ultima sfida del girone 4 della coppa europea Challenge Cup. Le Zebre sfideranno i francesi dello Stade Rochelais nella sfida di ritorno, otto giorni dopo la gara di andata di venerdì scorso in riva all’Oceano Atlantico.

 

Dopo la beffarda sconfitta di La Rochelle Castello e compagni sono determinati a superare i gialloneri e mantenere così inviolato lo stadio di Parma per la prima volta nella campagna europea della franchigia federale.

 

La nona vittoria nella competizione significherebbe il quarto successo in sei gare del girone 4 della competizione, risultato storico mai raggiunto dal XV del Nord-Ovest dalla sua rifondazione come franchigia che partecipa ai campionati professionistici europei dal 2012.

 

Per superare per la seconda volta la terza forza del campionato francese TOP14, coach Bradley ha deciso 8 cambi rispetto al XV che ha fatto sudare la vittoria ai francesi davanti ai 15.000 dello Stade Deflandre; quattro per reparto.

 

Dopo aver saltato la sfida in terra francese per osservare un turno di riposo, rientrano nel XV iniziale delle Zebre il pilone Chistolini e 3 Azzurri che da domenica saranno impegnati nel ritiro dell’Italia per il prossimo Guinness Sei Nazioni 2019: capitan Castello, Lovotti e Sisi. Le altre quattro novità riguardano Canna che ritrova la maglia da titolare al pari di Elliott, Meyer e Renton. In totale sono 8 i nazionali italiani in lista gara per le Zebre, con Palazzani pronto a subentrare a gara in corso.

 

Matematicamente le Zebre sono ancora in corsa per il passaggio del turno ma, anche un successo con bonus sullo Stade Rochelais, non basterebbe a meno di una sconfitta degli inglesi del Bristol in casa all’Ashton Gate contro i russi dell’Enisei-STM, cenerentola del girone ancora senza vittorie. I francesi invece sono già qualificati per i quarti di finale ma scenderanno a Parma determinati a cogliere il successo che potrebbe garantire al XV di coach Gibbes una fase finale da giocarsi davanti al caloroso pubblico dello Stade Deflandre.

 

La formazione dello Zebre Rugby Club che sabato 19 Gennaio alle ore 16 scenderà in campo contro lo Stade Rochelais allo Stadio Sergio Lanfranchi di Parma nel sesto turno della European Rugby Challenge Cup:

 

15 Edoardo Padovani*
14 Paula Balekana
13 Jamie Elliott
12 Tommaso Castello (cap)
11 Gabriele Di Giulio*
10 Carlo Canna 
9 Joshua Renton 
8 Jimmy Tuivaiti,
7 Johan Meyer 
6 Maxime Mbandà*
5 George Biagi 
4 David Sisi
3 Dario Chistolini
2 Luhandre Luus*
1 Andrea Lovotti*

 

a disposizione
16 Massimo Ceciliani*
17 Daniele Rimpelli*
18 Eduardo Bello
19 Apisai Tauyavuca
20 Giovanni Licata*
21 Guglielmo Palazzani
22 Tommaso Boni*
23 Francois Brummer

 

All. Michael Bradley

 

Non disponibili per infortunio: Cruze Ah-Nau, Mattia Bellini, Giulio Bisegni, Oliviero Fabiani, Renato Giammarioli*, Leonard Krumov*, Matteo Minozzi*, Marcello Violi* e Giosuè Zilocchi*

 

*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato”

 

Stade Rochelais:  Rattez, Retiere , Doumayrou, Sinzelle, Roudil, West, Kerr-Barlow; Alldritt, Gourdon, Liebenberg, Tanguy, Sazy (cap), Joly, Bourgarit, Corbel (A disposizione: Forbes, Pelo, Puafisi, Qovu, Kieft, Goillot, Favre, Plessis) All. Gibbes

 

Arbitro: Tom Foley (Rugby Football Union)

Assistenti: Dean Richards e Steve Lee (Rugby Football Union)

TMO: Stuart Terhegge (Rugby Football Union)

Please reload

Post recenti
Please reload

M.S.Network Sas Nona Strada 19a 35129 Padova -I-

+39 0498079914

Il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed e' aggiornato secondo la disponibilita' e la reperibilita' dei materiali. Pertanto non puo' essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001. Marchi e loghi sono dei rispettivi proprietari. I dati citati nel blog sono forniti come reperiti dalle rispettive fonti, ma non esenti da possibili errori di trascrizione. Qualunque azione presa dopo avere letto notizie riportate su questo blog non implica responsabilita' nei confronti degli autori del sito. Si consiglia quindi di verificare direttamente i dati nei siti di origine prima di intraprendere qualsiasi iniziativa.