Pro14: quattro mete non bastano alle Zebre, superate 24 a 40 allo Zaffanella di Viadana

18/2/2019

 

 

Viadana (MN) – 16 Febbraio 2019
Guinness PRO14 2018/2019, Round 15

Zebre Rugby Club Vs Leinster 24-40 (p.t. 19-21)

 

Marcatori:7’ Deegan tr R. Byrne (0-7), 13’ O’Loughlin tr R. Byrne (0-14), 21’ R. Byrne tr R. Byrne (0-21), 31’ Brummer tr Canna (7-21), 33’ Elliott tr Canna (14-21), 37’ Di Giulio (19-21); s.t. 54’ Fardy tr Byrne (19-28), 59’ Boni (24-28), 75’ Obrien (24-33), 79’ Deegan tr Byrne (24-40)

 

Zebre Rugby Club: Brummer, Di Giulio, Bisegni (6’ Balekana, 18’ Bisegni), Boni, Elliott, Canna, Renton, Licata, Tuivaiti, Mbandà, Biagi (cap.) (59’ Tauyavuca), Ortis (78’ Brown), Zilocchi (6’ Chistolini, 13’ Zilocchi, 29’ Chistolini), Fabiani (59’ Luus), Rimpelli (59’ Fischetti); All.Bradley

 

Leinster: Kearney D., Byrne A., O’Loughlin, O’Brien C., Daly, Byrne R. (60’ Reid, 68’ R. Byrne), Gibson-Park (77’ O’Sullivan), Doris, Deegan, Murphy (61’ M. Kearney), Fardy (cap.), Molony, Porter (50’ Bent), Tracy (50’ B. Byrne), McGrath (50’ Dooley); All. Cullen 

 

Arbitro: Ian Davies (Welsh Rugby Union)

Assistenti: Jason Morris (Welsh Rugby Union), Marius Mitrea (Federazione Italiana Rugby)
TMO: Stefano Penné (Federazione Italiana Rugby)
Calciatori: Ross Byrne (Leinster) 5/6; Carlo Canna (Zebre Rugby) 2/5
Cartellini: 22’ Tuivati (giallo)
Man of the match: Jamison Gibson-Park (Leinster)

Punti in classifica: Leinster 5, Zebre Rugby 1

 

Note: Cielo sereno. Temperatura 12°. Terreno in buone condizioni. Spettatori 3300.

 

Commento: Terzo appuntamento celtico lontano dal prato del Lanfranchi per le Zebre Rugby, già ospiti nel 2013 a Reggio Emilia e nel 2018 a L’Aquila. Teatro del 15° turno di Guinness PRO14 è lo Stadio Zaffanella, casa del Rugby Viadana 1970 e nuovamente sede del torneo, a sette anni di distanza dall’ultima gara casalinga disputata nella città mantovana dagli Aironi Rugby.

 

Avversari di Biagi e compagni quest’oggi sono stati gli irlandesi del Leinster, campioni in carica del torneo e della Champions Cup. Il primo tempo ci consegna una partita a due facce, con il Leinster padrone dei primi 20’ e in meta in tre occasioni: con Deegan al 7’, O’Loughlin al 13’ e Ross Byrne al 21’, tutte e tre trasformate dal numero 10 in maglia azzurra.

 

Al 24’ il punteggio è impietoso per i padroni di casa, sotto 21 a 0 e in balia degli irlandesi. Negli ultimi 15’ della prima frazione di gioco è tutta un’altra musica e sono le Zebre a varcare la linea di meta in altrettante occasioni, tutte di diversa fattura: Brummer da una ripartenza da mischia chiusa, Elliott dopo un intercetto e Di Giulio al termine di una combinazione dei trequarti. Canna centra i pali solamente in due tentativi su tre, sfiorando anche il drop del possibile sorpasso a tempo scaduto.

 

Nella ripresa partono forti le Zebre, ma lo sforzo di Biagi e compagni non viene ripagato, complice la troppa foga in attacco. Ne approfittano gli irlandesi che intorno al 50’ tornano padroni del gioco e vanno in meta al 54’ col capitano Fardy. I padroni di casa rispondono cinque minuti dopo con Boni, ma il finale è tutto del Leinster che a pochi minuti dal fischio finale mettono la parola fine alla partita con la doppia marcatura siglata da Gibson-Park e Deegan.

 

 

Le Zebre si ritroveranno alla Cittadella del Rugby di Parma lunedì 18 Febbraio in vista della preparazione alla gara con l’Ulster Rugby, in programma sabato 23 Febbraio alle 20:35 (ora italiana) al Kingspan Stadium di Belfast.

 

 

Please reload

Post recenti
Please reload

M.S.Network Sas Nona Strada 19a 35129 Padova -I-

+39 0498079914

Il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed e' aggiornato secondo la disponibilita' e la reperibilita' dei materiali. Pertanto non puo' essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001. Marchi e loghi sono dei rispettivi proprietari. I dati citati nel blog sono forniti come reperiti dalle rispettive fonti, ma non esenti da possibili errori di trascrizione. Qualunque azione presa dopo avere letto notizie riportate su questo blog non implica responsabilita' nei confronti degli autori del sito. Si consiglia quindi di verificare direttamente i dati nei siti di origine prima di intraprendere qualsiasi iniziativa.