Top12: Calvisano corsaro, Fiamme sconfitte 31-13

18/2/2019

 

Le Fiamme incappano nella terza sconfitta consecutiva, cedendo 13 a 31 di fronte alla capolista Calvisano, che conferma la tradizione positiva di vittorie sul campo della caserma "Stefano Gelsomini".
 

I bresciani escono dal sintetico di Ponte Galeria con cinque punti, lasciando a bocca asciutta il XV della Polizia di Stato, che vede allontanarsi sempre di più la quarta piazza, ultima disponibile per i playoff, e che ora dovrà contare molto anche su qualche passo falso delle altre contendenti, per poter ancora sperare di entrare nel quartetto di testa.
 

Quella di oggi, nonostante il punteggio che penalizza eccessivamente i padroni di casa, è stata comunque una partita combattuta, soprattutto durante la prima frazione di gioco, nella quale i Cremisi hanno espresso forse il loro miglior momento, mostrando di riuscire a costruire una notevole mole di gioco. Ma il Calvisano, da squadra esperta ed abituata a match da "dentro o fuori" come quello odierno, non si è scomposto riuscendo a fronteggiare quasi tutti gli attacchi delle Fiamme, grazie ad un'ottima difesa, sfruttando i numerosi errori dei padroni di casa, finalizzandoli a proprio vantaggio.
 

Nei secondi quaranta minuti, dopo un iniziale folata dei Cremisi, gli ospiti hanno ingranato le marce alte e, con tre mete, hanno chiuso l'incontro, continuando a respingere tutti gli attacchi delle Fiamme che, comunque, hanno lottato fino alla fine su ogni pallone giocabile, trovandosi purtroppo sempre di fronte una grande difesa da parte dei calvini. 
 

«Calvisano è una squadra più abituata di noi a queste partite – ha dichiarato coach Gianluca Guidi al termine del match – non perdona nessun errore agli avversari ed ha la caratteristica di riuscire ad ottenere il massimo con il minimo sforzo. Una sconfitta che sicuramente dispiace, ma voglio comunque sottolineare la prestazione dei ragazzi, dalla quale, da lunedì, dobbiamo ripartire. Nei momenti difficili, come quello che stiamo attraversando, bisogna ricominciare da alcuni punti importanti, come la volontà che abbiamo dimostrato nel muovere il pallone, il volume di gioco espresso, le individualità dei giovani che, anche oggi, hanno ben figurato. Sono convinto che, continuando ad esprimerci così,  raccoglieremo i frutti di tanto lavoro fatto bene».
 

 

 

Please reload

Post recenti
Please reload

M.S.Network Sas Nona Strada 19a 35129 Padova -I-

+39 0498079914

Il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed e' aggiornato secondo la disponibilita' e la reperibilita' dei materiali. Pertanto non puo' essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001. Marchi e loghi sono dei rispettivi proprietari. I dati citati nel blog sono forniti come reperiti dalle rispettive fonti, ma non esenti da possibili errori di trascrizione. Qualunque azione presa dopo avere letto notizie riportate su questo blog non implica responsabilita' nei confronti degli autori del sito. Si consiglia quindi di verificare direttamente i dati nei siti di origine prima di intraprendere qualsiasi iniziativa.