Top12: le Fiamme cedono di misura ai Campioni d'Italia e chiudono la stagione al quinto posto

27/4/2019

 

Guidi: «La partita di oggi è un po' lo specchio della nostra stagione: segniamo mete, facciamo del bel rugby, ma non finalizziamo tutto il possesso e alla fine lo paghiamo caramente. Dobbiamo capire che, quando giochiamo così, bisogna tenere molto alto il livello di attenzione. Dobbiamo essere un po' più cinici e questo è il tratto distintivo di questa nostra stagione, in cui abbiamo seminato tanto, ma raccolto troppo poco. Dobbiamo farne tesoro, senza dimenticarci di aver comunque fatto un grande campionato in cui ce la siamo giocata alla pari con tutti ».

 

Finisce 24 a 27 l'ultima partita delle Fiamme nella stagione 2018-19, che vengono sconfitte dai campioni d'Italia dell'Argos Petrarca Padova

 

È stato un match in cui il XV della Polizia di Stato è riuscito ad esprimere al meglio il proprio gioco soprattutto nei secondi 40 minuti, dopo aver chiuso il primo tempo sotto 21 a 7 e subito in molte fasi il gioco dei "Tuttoneri".

 

Al rientro dagli spogliatoi, la squadra di coach Gianluca Guidi è tornata in campo con maggior determinazione, mettendo in difficoltà più di una volta la compagine padovana che, comunque, non ha perso la testa, riuscendo, comunque, a tenere la testa del match mantenendo sempre a distanza i Cremisi, grazie anche all'ottima prestazione dell'estremo, Nicolò Fadalti, che oggi ha fatto percorso netto al piede infilando più volte l'H anche da distanze ragguardevoli.

 

Comunque, una prestazione degna di nota per le Fiamme Oro Rugby che, nonostante alcuni errori, poi rivelatisi decisivi per l'andamento del match, hanno tenuto testa alla squadra con lo scudetto cucito sulle maglie, mostrando in più di un'occasione ottime trame di gioco e determinazione, ma mancando in fase di realizzazione, così come commenta coach Gianluca Guidi al termine del match: «La partita di oggi è un po' lo specchio della nostra stagione: segniamo mete, facciamo del bel rugby, ma non finalizziamo tutto il possesso e alla fine lo paghiamo caramente. Dobbiamo capire che, quando giochiamo così, bisogna tenere molto alto il livello di attenzione. Oggi abbiamo messo in campo una buona prestazione e abbiamo messo in difficoltà più di una volta la difesa più forte del campionato, ma non abbiamo finalizzato. Dobbiamo essere un po' più cinici e questo è il tratto distintivo di questa nostra stagione, in cui abbiamo seminato tanto, ma raccolto troppo poco. Dobbiamo farne tesoro, senza dimenticarci di aver comunque fatto una grande stagione in cui ce la siamo giocata alla pari con tutti. Voglio ringraziare due giocatori che andranno via, James Ambrosini e Sean McCarthy, che hanno portato tanto a questo gruppo, in etica e professionalità e che si sono votati interamente alla nostra causa, senza averci mai fatto mancare il loro supporto in ogni momento».

 

Le Fiamme chiudono la stagione 2018-19 al quinto posto a quota 67, con il terzo miglior attacco del TOP12 capitalizzando 630 punti messi a segno al termine della regular season.

 

 

Roma, Caserma "Stefano Gelsomini" – Sabato 27.04.2019

TOP12, XXII GIORNATA

Fiamme Oro Rugby v Argos Petrarca Rugby 24-27  (7-21)

Marcatori: p.t. 9' m. Cotto tr Fadalti (0-7), 12' m. Braggiè tr Fadalti (0-14), 24' m. Nocera tr Ambrosini (7-14), 30' m. Leaupepe tr Fadalti (7-21); s.t. 48' m. D'Onofrio G. (12-21), 56' m. Marinaro (17-21), 65' dp Fadalti (17-24), 80' + 4' m. Parisotto tr Ambrosini (24-27)

Fiamme Oro Rugby: D'Onofrio G. (59' Gasparini) ; Gabbianelli (62' Bacchetti), Quartaroli, Forcucci, Marinaro (64' Massaro); Ambrosini, Parisotto; McCarthy, Caffini (cap) (62' De Marchi), Bianchi (62' Favaro); D'Onofrio U., Fragnito (77' Caffini); Nocera (67' Iovenitti), Moriconi (67' Kudin), Zago (72' Iacob)

All. Guidi

 

Argos Petrarca Rugby: Fadalti; Leaupepe, De Masi, Bettin (cap.) (59' Belluco), Coppo (50' Favaro); Cortellazzo (47' Capraro), Francescato; Trotta, Manni (70' Goldin), Goldin (55' Conforti); Cannone, Galetto (58' Saccardo); Mancini Parri (47' Acosta), Cugini (41' Borean), Braggiè (66' Muratore). 

All. Marcato

Arb. Vincenzo Schipani (Benevento)

AA1: Riccardo Angelucci (Livorno), AA2: Franco Rosella (Roma)
Quarto Uomo: Paolo Paluzzi (Roma)

Cartellini: //

Calciatori: Fadalti (Argos Petrarca Rugby) 4/4, Ambrosini (Fiamme Oro Rugby) 2/4

Note: Giornata soleggiata. Spettatori: 1000 ca. Osservato un minuto di silenzio per la prematura scomparsa del collega, Gianluca Damizia, poliziotto del I Reparto Mobile della Polizia di Stato

Punti conquistati in classifica: Fiamme Oro Rugby 2; Argos Petrarca Rugby 4

Man of the Match: Sean McCarthy (Fiamme Oro Rugby)

Please reload

Post recenti
Please reload

M.S.Network Sas Nona Strada 19a 35129 Padova -I-

+39 0498079914

Il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed e' aggiornato secondo la disponibilita' e la reperibilita' dei materiali. Pertanto non puo' essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001. Marchi e loghi sono dei rispettivi proprietari. I dati citati nel blog sono forniti come reperiti dalle rispettive fonti, ma non esenti da possibili errori di trascrizione. Qualunque azione presa dopo avere letto notizie riportate su questo blog non implica responsabilita' nei confronti degli autori del sito. Si consiglia quindi di verificare direttamente i dati nei siti di origine prima di intraprendere qualsiasi iniziativa.