Valorugby, scelti i Diavoli per la prima semifinale

3/5/2019

 

Dopo aver vinto la Coppa Italia, il Valorugby Emilia si appresta a scrivere un’altra pagina di grande sport per la città di Reggio Emilia. 

 

Sabato 4 maggio, infatti, allo stadio Mirabello (kick off alle ore 16.30) è in programma la prima storica semifinale scudetto nella storia dei Diavoli con i ragazzi di coach Roberto Manghi opposti al Kawasaki Robot Calvisano. Una settimana dopo il match che ha chiuso la regular season definendo le posizioni nella griglia dei play off.

 

“Siamo pronti – afferma coach Manghi – Domani mi auguro che il pubblico reggiano riempia gli spalti del Mirabello come non mai per una partita storica che giocheremo a viso aperto consapevoli delle nostre peculiarità. Il Calvisano ha una rosa più ampia, giocatori più esperti a questi livelli, ma noi abbiamo dalla nostra l’entusiasmo dei tanti giovani al loro primo assaggio di play off. E poi il nostro gioco un po’ guascone che ha già stupito l’Italia del rugby e che vuole continuare a far innamorare di questo sport un’intera città”.

 

Questo il XV annunciato dall’allenatore dei Diavoli: Farolini (cap.); Ngaluafe, Paletta, Vaega, Costella; Rodriguez, Panunzi; Amenta, Favaro, Mordacci; Balsemin, Dell’Acqua; Du Plessis, Manghi, Muccignat.

disposizione: Quaranta, Festuccia, Bordonaro, Gatica, Du Preez, Rimpelli, Messori, Caminati, Fusco.

 

Sarà l’esperto fischietto toscano Matteo Liperini a dirigere il match. Livornese, classe 1982, Liperini ha già diretto due finali del massimo campionato italiano. Ad assisterlo ci saranno Federico Boraso di Rovigo e Federico Vedovelli di Sondrio, mentre il quarto uomo sarà Ferdinando Cusano di Milano. Dalla semifinale è prevista la presenza del TMO e del quinto uomo che saranno, rispettivamente Alan Falzone di Padova e il reggiano Alberto Mauro Pellegrino.

 

Please reload

Post recenti
Please reload

M.S.Network Sas Nona Strada 19a 35129 Padova -I-

+39 0498079914

Il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed e' aggiornato secondo la disponibilita' e la reperibilita' dei materiali. Pertanto non puo' essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001. Marchi e loghi sono dei rispettivi proprietari. I dati citati nel blog sono forniti come reperiti dalle rispettive fonti, ma non esenti da possibili errori di trascrizione. Qualunque azione presa dopo avere letto notizie riportate su questo blog non implica responsabilita' nei confronti degli autori del sito. Si consiglia quindi di verificare direttamente i dati nei siti di origine prima di intraprendere qualsiasi iniziativa.