Junior Laloifi è il nuovo estremo delle Zebre Rugby Club

14/5/2019

Il samoano raggiungerà Parma al termine del campionato neozelandese dove difenderà i colori di Manawatu. 

 

Velocità e mete saranno garantite a partire dalla prossima stagione 2019/20 grazie al nuovo innesto dello Zebre Rugby Club: si tratta dell’utility back samoano Junior Laloifi che ha firmato fino al Giugno 2021. Il duttile ventiquattrenne è ora impegnato nel nuovo campionato professionistico asiatico del Global Rapid Rugby con la franchigia di Singapore degli Asia Pacific Dragons. Il giocatore raggiungerà Parma solo a Novembre al termine della prossima Mitre 10 Cup, il campionato nazionale neozelandese, che lo vedrà ancora protagonista coi Manawatu Turbos.  

 

Laloifi ha incominciato gli studi ad Hastings in Nuova Zelanda prima che tutta la famiglia si trasferisse nel 2009 a Melbourne in Australia. A livello scolastico l’utility back ha potuto rappresentare lo stato del Victoria nonché essere selezionato per la nazionale “Schools”, la nazionale Under 18 della nazionale oceanica, nel 2012. Da subito il samoano si è messo in luce con le sue grandi qualità di velocità e di gioco di gambe che l’hanno aiutato ad essere convocato con la nazionale di rugby a sette dell’Australia con la quale ha debuttato nella tappa di Dubai 2012 del torneo organizzato da World Rugby. 

 

Nel 2013 passa ai Sunnybank Rugby nel campionato regionale del Queensland nel nord est australiano, venendo poi selezionato con il club del Brisbane City nel nuovo campionato nazionale lanciato nel 2014. Una sua meta con un’impressionante accelerazione è servita per vincere il titolo nazionale contro Perth. Dopo due ottime stagioni a Brisbane, nel Novembre 2015 Laloifi è stato selezionato dallo staff tecnico della franchigia australiana di Super Rugby dei Reds come il 'Ballymore Kid 2015' in un contest tecnico di più di 40 giocatori, guadagnandosi un contratto da professionista per il Super Rugby 2016 nel quale il samoano ha giocato 6 gare. 

 

Dopo quattro stagioni a Brisbane condite da 16 mete nel 2018 è tornato in Nuova Zelanda per giocare la scorsa edizione della Mitre10 Cup. 

Durante l’ultimo inverno Laloifi ha svolto la pre-stagione con la franchigia neozelandese del Super Rugby degli Hurricanes senza venire selezionato nella rosa per la competizione. In attesa dell’inizio della Mitre10 Cup 2019 –al via ad inizio Agosto- il giocatore è stato selezionato dagli Asian Pacific Dragons, la franchigia di Singapore che sta prendendo parte in queste settimane al primo campionato professionistico asiatico, il Global Rapid Rugby.

 

Le parole del nuovo acquisto isolano Junior Laloifi: ”Sono molto contento di poter raggiungere le Zebre per questa grande opportunità di confrontarmi per la prima volta contro i migliori giocatori d’Europa a cui non potevo rinunciare. Il mio obiettivo è quello di continuare la mia crescita tecnica in un club che propone uno stile di gioco espansivo. Questo sposa appieno anche la mia filosofia di rugby; per questo non vedo l’ora di rendermi utile ai miei nuovi compagni per far raggiungere al club i propri obiettivi futuri. Sono concentrato per disputare al meglio un altro importante campionato neozelandese coi Turbos prima di volare in Italia”.

 

Il commento del team manager Andrea De Rossi: ”Siamo andati sul mercato dopo l’addio di Minozzi cercando un giocatore che avesse lo stesso stile di gioco: Laloifi rappresenta appieno quello che cercavamo. Junior é un titolare fisso nel competitivo campionato neozelandese: un estremo puro che attacca con velocità e dotato di un buon cambio di passo. Dato che solo due extracomunitari possono essere schierati nei 23 in lista gara, il fatto di possedere il doppio passaporto samoano e neozelandese è stato un fattore assolutamente positivo”.

 

Please reload

Post recenti
Please reload

M.S.Network Sas Nona Strada 19a 35129 Padova -I-

+39 0498079914

Il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed e' aggiornato secondo la disponibilita' e la reperibilita' dei materiali. Pertanto non puo' essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001. Marchi e loghi sono dei rispettivi proprietari. I dati citati nel blog sono forniti come reperiti dalle rispettive fonti, ma non esenti da possibili errori di trascrizione. Qualunque azione presa dopo avere letto notizie riportate su questo blog non implica responsabilita' nei confronti degli autori del sito. Si consiglia quindi di verificare direttamente i dati nei siti di origine prima di intraprendere qualsiasi iniziativa.