Sponsor lascia i London Irish dopo l'ingaggio di Paddy Jackson

7/6/2019

 

 

 

È stato chiaro sin da subito che l’ingaggio di Paddy Jackson da parte dei London Irish non sarebbe stato particolarmente decantato dal mondo dei rugby e i suoi fans. 

Infatti, proprio negli ultimi giorni, sembra che le prime ripercussioni si stiano materializzando. 

 

La prima reazione negativa, in seguito alla conferma dell’ingaggio di Jackson, è stata quella di alcuni fans dei London Irish che hanno minacciato di boicottare il club sui social media con l’hashtag #IBelieveHer, in riferimento al processo per stupro che ha coinvolto il giocatore nel 2018,  da cui poi è stato prosciolto. 

 

Tuttavia, dopo il processo, Ulster e l’IRFU hanno chiuso tutti i rapporti con Jackson, appellandosi ai tre valori fondamentali di questo sport: rispetto , inclusione e integrità.  In seguito, il giocatore ha così scelto di trasferirsi a Perpignan per la stagione 2018/19.

 

Adesso sembra che la forte reazione negativa sia passata dai fans agli sponsors. 

 

Uno dei partner del club, Cash Converters, ha comunicato attraverso i propri social la decisone di non voler più essere associati ai London Irish. 

 

 

 

 

La compagnia, specializzata nella vendita di prodotti di seconda mano, aveva firmato un contratto di tre anni con i London Irish lo scorso settembre 2018. Cash Converters, sponsor anche di St Helens nella Super League e di Motherwell FC nella Scottish Premiership, ha rimosso i London Irish dalla loro lista di partners sul loro account Twitter. 

 

In un intervista rilasciata a rugbypass.com, un portavoce della compagnia ha dichiarato: “Le collaborazioni per noi sono molto importanti e cerchiamo sempre di associarci a delle compagnie che riflettono i nostri valori etici. Dopo attente considerazioni e una dettagliata analisi del nostro supporto per i London Irish, abbiamo deciso di terminare ogni rapporto con il club”. 

 

“Vogliamo augurare comunque buona fortuna ai London Irish per i loro impegni futuri e vogliamo anche ringraziare i loro fans che ci hanno accolto un anno fa”. 

 

Il club ha già confermato moltissimi altri giocatori in vista del ritorno nella Gallagher Premiership. Entro la fine dell’anno arriveranno dal Super Rugby Adam Coleman, Waisake Naholo, Sekope Kepu, Nick Phipps e Curtis Rona; poi ancora, Sean O’Brien e Allan Dell dal Pro14, pronti a ritagliarsi uno spazio nel massimo campionato inglese. 

 

La stagione di Jackson al Perpignan non è andata secondo i piani del giocatore irlandese: il club del sud della Francia è finito all’ultimo posto in Top14 e l’apertura è scesa in campo sporadicamente. 

 

L’head coach Les Kiss e il director of rugby Declan Kidney sperano di riuscire ad portare di nuovo il giocatore ai suoi massimi livelli di forma, quelli visti con Ulster e l’Irlanda. 

 

Please reload

Post recenti
Please reload

M.S.Network Sas Nona Strada 19a 35129 Padova -I-

+39 0498079914

Il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed e' aggiornato secondo la disponibilita' e la reperibilita' dei materiali. Pertanto non puo' essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001. Marchi e loghi sono dei rispettivi proprietari. I dati citati nel blog sono forniti come reperiti dalle rispettive fonti, ma non esenti da possibili errori di trascrizione. Qualunque azione presa dopo avere letto notizie riportate su questo blog non implica responsabilita' nei confronti degli autori del sito. Si consiglia quindi di verificare direttamente i dati nei siti di origine prima di intraprendere qualsiasi iniziativa.