Sir Graham Henry sa chi sostituirà Hansen alla guida degli All Blacks

27/6/2019

 

 

L’ex coach degli All Black Sir Graham Henry sostiene che l’attuale CT di Galles e British & Irish Lions, Warren Gatland, succederà a Steve Hansen alla guida della nazionale neozelandese, a partire dal prossimo anno. 

 

Hansen fa parte dello staff tecnico degli All Blacks da 16 ormai -come assistant coach tra il 2004 e 2011, come head coach dal 2012- e concluderà il suo mandato alla fine di quest’anno dopo la Coppa del Mondo in Giappone. 

 

Dal momento in cui è trapelata la notizia, le speculazioni circa l’identità del suo successore nel 2020 sono state tantissime. 

 

L’attuale assistant coach degli ABs Ian Foster, l’head coach dei Crusaders Scott Robertson, l’head coach dell’Irlanda Joe Schmidt, Dave Rennie dei Glasgow Warriors, Jamie Joseph del Giappone e il coach di Montpellier Vern Cotter. Questi sono solo alcuni dei moltissimi nomi che sono apparsi nell’elenco dei potenziali candidati alla guida della nazionale neozelandese. 

 

Nonostante ciò, Henry, vincitore della Coppa del Mondo nel 2011 nel suo ultimo anno da allenatore degli ABs, crede che la scelta ricadrà proprio su Warren Gatland.

 

Ex tallonatore All Blacks e capo allenatore del Galles dal 2007, Gatland ha condotto due sensazionali tours dei Lions nel 2013 in Australia e nel 2017 in Nuova Zelanda ed è oggi il candidato favorito per la New Zealand Rugby. 

 

“E’ molto probabile” ha dichiarato in un'intervista per la BBC quando gli hanno chiesto se crede che Gatland riceverà il posto alla guida degli All Blacks. 

 

“Gatland ha già dimostrato di essere uno dei coach migliori al mondo. Inolre, ci sono allenatori come Joe Schmidt e Dave Rennie che hanno fatto un lavoro eccezionale nell’emisfero nord e che potrebbero fare altrettanto con gli All Blacks”. 

 

“E’ evidente che c’è molta competizione, ma Warren sarebbe un passo avanti a tutti, se solo si rendesse disponibile”. 

 

 

Henry ha un background di allenatore che assomiglia un pò a quello di Gatland, avendo anche lui allenato il Galles e i Lions prima di arrivare agli ABs nel 2004. 

 

In una manciata di mesi, Galand concluderà questi lunghi 12 anni di lavoro alla guida del Galles subito dopo la Coppa del Mondo 2019. 

 

Quello giapponese sarà il suo terzo Mondiale, dopo aver guidato il Galles fino al quarto posto nell’edizione del 2011 e poi ai quarti di finale nel 2015.

 

Inoltre, Gatland ha vinto tre titoli Grand Slam nel Sei Nazioni, inclusa l’edizione appena conclusa. 

 

Il mese scorso, Gatland è stato nominato come head coach dei British & Irish Lions per il tour in Sudafrica del 2021, diventando il secondo allenatore nella storia a guidare i Lions per tre tours consecutivi. 

 

“Il mio futuro è ancora legato al Galles e alla Coppa del Mondo” ha detto Gatland in una recente intervista alla BBC. 

 

“Mi concentrerò al 100% sul tour dei Lions nel 2020 e in seguito spero di avere l’opportunità di tornare in Nuova Zelanda. Mi piacerebbe moltissimo poter lavorare nell’ambito del Super Rugby”. 

 

“Si, ho voglia di tornare. Sono stato head coach di Waikato e vinto anche un titolo lì. Ma vorrei potermi mettere alla prova nel Super Rugby in futuro”. 

 

 

 

 

Please reload

Post recenti
Please reload

M.S.Network Sas Nona Strada 19a 35129 Padova -I-

+39 0498079914

Il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed e' aggiornato secondo la disponibilita' e la reperibilita' dei materiali. Pertanto non puo' essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001. Marchi e loghi sono dei rispettivi proprietari. I dati citati nel blog sono forniti come reperiti dalle rispettive fonti, ma non esenti da possibili errori di trascrizione. Qualunque azione presa dopo avere letto notizie riportate su questo blog non implica responsabilita' nei confronti degli autori del sito. Si consiglia quindi di verificare direttamente i dati nei siti di origine prima di intraprendere qualsiasi iniziativa.