Super Rugby: Warren Gatland allenerà i Chiefs nel 2020

28/6/2019

 

 

E’ ufficiale. 

 

Warren Gatland farà ritorno i Nuova Zelanda per allenare i Chiefs dopo la Rugby World Cup 2019. 

 

Questa mattina, il NZ Herald ha riportato la notizia che Gatland ha firmato un contratto di quattro anni per tornare a Waikato in occasione della stagione 2020 del Super Rugby.

 

In una manciata di mesi, Galand concluderà questi lunghi 12 anni di lavoro alla guida del Galles subito dopo la Coppa del Mondo 2019. 

 

Quello giapponese sarà il suo terzo Mondiale, dopo aver guidato il Galles fino al quarto posto nell’edizione del 2011 e poi ai quarti di finale nel 2015.

 

Inoltre, Gatland ha vinto tre titoli di Grand Slam al Sei Nazioni, inclusa l’edizione appena conclusa. 

 

Il mese scorso, Gatland è stato nominato come head coach dei British & Irish Lions per il tour in Sudafrica del 2021, diventando il secondo allenatore nella storia a guidare i Lions per tre tours consecutivi. 

 

Dunque, il prossimo agosto sarà libero di poter allenare i B&I e ritornare poi in NZ per le stagioni di Super Rugby 2022 e 2023.

 

Gatland aveva già espresso il desiderio di tornare in Nuova Zelanda in una recente video intervista alla BBC. “Mi concentrerò al 100% sul tour dei Lions nel 2020 e in seguito spero di avere l’opportunità di tornare in Nuova Zelanda. Mi piacerebbe moltissimo poter lavorare nell’ambito del Super Rugby”. 

 

Tuttavia, i fans nell’emisfero nord non sono molto entusiasti della notizia.

 

Parecchi, infatti, si sono chiesti come farebbe Gatland a restare dedito ai Lions visto che per un anno interno non avrà più niente a che fare con l’emisfero nord. 

 

Una volta finita la Coppa del Mondo in Giappone, il neozelandese andrà ad allenare i Chiefs, poi si prenderà un anno di stacco dal Super Rugby per dedicarsi al tour in Sud Africa del 2021, ed infine ricominciare di nuovo con i Chiefs nel 2022. 

 

Alcuni fans suggeriscono che il coach dei Lions dovrebbe avere base in UK o in Irlanda, non dalla parte opposta del globo. 

 

Altri dicono che, quando allenava il Galles, era facile per lui individuare i giocatori da selezionare per il tour. Al contrario, tutto ciò gli sarà molto difficile da fare nel 2020 mentre allenerà i Chiefs. 

 

Ovviamente, non c’è una regola che indica precisamente il luogo in cui l’head coach dei Lions deve avere la propria base, ma sembra che trai i fans circoli una specie di regola non scritta secondo la quale il coach dei B&I dovrebbe aver base nel Regno Unito o in Irlanda. 

 

Tuttavia, Warren Gatland resta comunque l’uomo adatto per guidare ancora una volta i British & Irish LIons. E questo semplicemente perché è uno dei coach migliori al mondo. 

Please reload

Post recenti
Please reload

M.S.Network Sas Nona Strada 19a 35129 Padova -I-

+39 0498079914

Il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed e' aggiornato secondo la disponibilita' e la reperibilita' dei materiali. Pertanto non puo' essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001. Marchi e loghi sono dei rispettivi proprietari. I dati citati nel blog sono forniti come reperiti dalle rispettive fonti, ma non esenti da possibili errori di trascrizione. Qualunque azione presa dopo avere letto notizie riportate su questo blog non implica responsabilita' nei confronti degli autori del sito. Si consiglia quindi di verificare direttamente i dati nei siti di origine prima di intraprendere qualsiasi iniziativa.