Italrugby, tre settimane di squalifica per Lovotti e Quaglio

6/10/2019

 

La Commissione Disciplinare di World Rugby ha imposto una sanzione di tre settimane di squalifica ai due piloni azzurri, Andrea Lovotti e Nicola Quaglio, coinvolti nel placcaggio pericoloso a gioco fermo a Vermeulen all’inizio del secondo tempo di Italia-Sudafrica giocato venerdì 4 ottobre all’Ecopa Stadium di Shizuoka.

 

Questa la nota pubblicata da World Rugby:

 

Il pilone italiano Andrea Lovotti ha ricevuto un cartellino rosso in attuazione della regola 9.18 (lifting takle) nella partita dell’Italia contro il Sudafrica il 4 ottobre.

 

Il pilone Nicola Quaglio, entrato a gara in corsa, è stato citato dal citing commissioner John Montgomery per il suo coinvolgimento nel placcaggio.

 

I giocatori sono stati ricevuti dalla Commissione Disciplinare a Tokyo oggi, 6 ottobre, prima di un giudizio imparziale dal panel composto dall’inglese James Dingemans, l’ex giocatore internazionale gallese Olly Kohn e l’ex allenatore della Scozia Frank Hadden.

 

Lovotti ha ammesso l’azione fallosa e ha accettato il verdetto del cartellino rosso.

 

Quaglio ha ammesso il suo coinvolgimento nell’azione fallosa non ravvisando gli estremi per il cartellino rosso.

 

Dopo aver considerate tutte le prove e aver ascoltato i giocatori e i loro legali rappresentanti, il panel ha confermato la citazione contro Quaglio e ha imposto una squalifica per tre partite a entrambi i giocatori.

 

Nel prendere questa decisione, il panel ha tenuto conto di quanto segue:

 

Entrambi i giocatori erano coinvolti nel placcaggio al numero 8 del Sudafrica Duane Vermeulen e nel farlo cadere a terra;

 

La dinamica del placcaggio è stata influenzata dall’azione di entrambi i giocatori;

 

Non è stato ravvisato alcun infortunio al numero 8 del Sudafrica;

 

Non ci sono fattori aggravanti e la sanzione inflitta è stata condizionata anche dalla condotta non fallosa in passato dei giocatori e dall’aver ammesso le loro rispettive responsabilità nell’azione in esame.

 

Entrambi i giocatori salteranno l’ultimo match dell’Italia nel Girone in programma contro la Nuova Zelanda il 12 ottobre.

 

Le restanti due squalifiche saranno scontate nei quarti di finale e nella semifinale della Rugby World Cup se l’Italia dovesse proseguire il proprio cammino.

 

Se l’Italia non proseguirà oltre alla fase a Gironi, la sanzione sarà scontata nei prossimi match di PRO14 dei rispettivi giocatori.

Please reload

Post recenti
Please reload

M.S.Network Sas Nona Strada 19a 35129 Padova -I-

+39 0498079914

Il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed e' aggiornato secondo la disponibilita' e la reperibilita' dei materiali. Pertanto non puo' essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001. Marchi e loghi sono dei rispettivi proprietari. I dati citati nel blog sono forniti come reperiti dalle rispettive fonti, ma non esenti da possibili errori di trascrizione. Qualunque azione presa dopo avere letto notizie riportate su questo blog non implica responsabilita' nei confronti degli autori del sito. Si consiglia quindi di verificare direttamente i dati nei siti di origine prima di intraprendere qualsiasi iniziativa.