Scelte le Zebre per la sfida con il Brive: dieci cambi nel XV in campo sabato a Calvisano nel 3° turno di Challenge Cup

6/12/2019

fonte@ZebreRugby 

 

Rientrate a Parma da Newport dopo aver raccolto la loro prima vittoria stagionale, le Zebre hanno aperto lunedì scorso alla Cittadella del Rugby di Parma la settimana di allenamenti in vista del 3° turno di Challenge Cup contro il Brive.

 

L’incontro, in programma sabato 7 dicembre alle ore 16:00, verrà disputato in via del tutto eccezionale al Pata Stadium di Calvisano a causa dello stato di inagibilità dello Stadio Lanfranchi.

 

La sfida con i Francesi non avrà copertura televisiva, ma verrà trasmessa gratuitamente -previa iscrizione- in diretta streaming sul sito ufficiale dell’European Rugby Challenge Cup.

 

In alternativa, sarà possibile seguire la cronaca testuale del match e gli aggiornamenti sul punteggio parziale sull’account Twitter delle Zebre con hashtag #ZEBvCAB.

 

Nel percorso di avvicinamento alla sfida con i Transalpini, lo staff tecnico guidato da coach Bradley ha potuto riabbracciare il rientro in rosa del centurione George Biagi, tornato a Parma da Cardiff a seguito della sua esperienza con il club ad inviti dei Barbarians, ma dovrà fare a meno del terza linea Renato Giammarioli.

 

Ieri pomeriggio infatti, il quattro volte Azzurro è stato squalificato per sei settimane dalla commissione disciplinare del Guinness PRO14 per via di un morso ad un giocatore dei Dragons avvenuto al 61’ della 7° giornata di campionato celtico.

 

Entrambe inserite nel Girone 4 di coppa assieme agli Inglesi Bristol Bears e ai Parigini dello Stade Français, Zebre e Brive occupano rispettivamente il 4° e il 2° posto nella “Pool”.

 

Superato il giro di boa della fase a gironi, le due squadre saranno destinate e rincontrarsi per il match di ritorno.

 

La gara è fissata a venerdì 13 dicembre alle ore 20:00 allo Stade Amedee Domenech della città francese.

 

La formazione francese è reduce da una preziosa vittoria contro lo Stade Français nel massimo campionato transalpino Top14, ma ha chiuso la sua ultima partita in coppa europea senza segnare punti, annichilita 0 a 36 dai Bristol Bears di fronte dal proprio pubblico.

 

Due i precedenti disputati sin qui tra la franchigia federale e i giocatori in maglia bianconera, entrambi disputati in Challenge Cup e risalenti al 24 ottobre 2014 e al 17 gennaio 2015.

 

In ognuna delle occasioni, gli atleti delle Zebre hanno potuto sorridere all’80’ e questo sabato scenderanno in campo forti della loro imbattibilità con i rivali d’Oltralpe.

 

Questa mattina lo staff tecnico presieduto dall’Irlandese Michael Bradley ha ufficializzato le convocazioni per la sfida con il Brive.

 

Rispetto alla formazione in campo sabato scorso a Newport, sono dieci i cambi nel XV avversario dei Francesi, con tre ex giocatori del Rugby Calvisano titolari al Pata Stadium.

 

Si tratta del centro Enrico Lucchin, del mediano di mischia Guglielmo Palazzani e del pilone Danilo Fischetti, reduce dal titolo di “Miglior Giocatore” dell’edizione 2018/2019 del “Peroni Top12”.

 

A differenza del pilone sinistro, il centro adriese e il n° 9 originario di Gardone val Trompia ritrovano nuovamente spazio dal 1’.

 

Le altre novità sono l’estremo samoano Junior Laloifi e l’ala figiana PaulavBalekana a comporre il triangolo allargato.

 

Sei i cambi nel pack degli avanti con David Sisi come n° 8 e Johan Meyer schierato come flanker.

 

Inedito il reparto di seconda linea composto dal tandem George Biagi e Leonard Krumov (quest’ultimo alla prima da titolare), mentre in prima linea si rivede il tallonatore Azzurro Oliviero Fabiani e il pilone argentino EduardovBello, anch’egli alla prima in campo dal 1’.

 

In panchina Roberto Tenga è pronto a bagnare il suo esordio stagionale con le Zebre. Il pilone beneventano era stato infatti inserito nella lista gara scelta per la trasferta contro l’Ulster, senza però registrare minuti di gioco.

 

A dirigere l’incontro sarà l’Inglese Tom Foley, alla sua quarta apparizione con il club di base a Parma. Il 34enne di Neath ha esordito nella Premiership inglese nel 2014 e ha all’attivo diverse gare arbitrate nelle due coppe europee. L’ex estremo sarà coadiuvato per l’occasione dai due connazionali Jack Makepeace e Rob Warburton.

 

La formazione dello Zebre Rugby Club che sabato 7 dicembre alle ore 16:00 italiane scenderà in campo contro i Francesi del Brive al Pata Stadium di Calvisano nel 3° turno di Challenge Cup:

 

15 Junior Laloifi (1)

14 Paula Balekana (18)

13 Giulio Bisegni (91) (Cap)

12 Enrico Lucchin* (6)

11 James Elliott (27)

10 Carlo Canna (85)

9 Guglielmo Palazzani (130)

8 David Sisi (48)

7 Johan Meyer (85)

6 Giovanni Licata* (31)

5 George Biagi (112)

4 Leonard Krumov* (38)

3 Eduardo Bello (35)

2 Oliviero Fabiani (112)

1 Danilo Fischetti* (12)

 

A disposizione:

16 Marco Manfredi (7)

17 Daniele Rimpelli* (33)

18 Roberto Tenga (25)

19 Samuele Ortis* (16)

20 Lorenzo Masselli* (1)

21 Marcello Violi* (58)

22 Michelangelo Biondelli* (6)

23 Edoardo Padovani* (77)

 

All. Michael Bradley

 

Non disponibili per infortunio: Mattia Bellini, Paolo Buonfiglio*, Francois Brummer, Tommaso Castello, Massimo Ceciliani*, Gabriele Di Giulio*, Maxime Mbandà*, Giosué Zilocchi*

 

Squalificato: Renato Giammarioli*, Apisai Tauyavuca

 

*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato”

 

Arbitro: Tom Foley (Rugby Football Union)

Assistenti: Jack Makepeace (Rugby Football Union) e Rob Warburton (Rugby Football Union)

 

Please reload

Post recenti
Please reload

M.S.Network Sas Nona Strada 19a 35129 Padova -I-

+39 0498079914

Il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed e' aggiornato secondo la disponibilita' e la reperibilita' dei materiali. Pertanto non puo' essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001. Marchi e loghi sono dei rispettivi proprietari. I dati citati nel blog sono forniti come reperiti dalle rispettive fonti, ma non esenti da possibili errori di trascrizione. Qualunque azione presa dopo avere letto notizie riportate su questo blog non implica responsabilita' nei confronti degli autori del sito. Si consiglia quindi di verificare direttamente i dati nei siti di origine prima di intraprendere qualsiasi iniziativa.