Le Zebre cambiano quattro uomini e si preparano alla trasferta di Treviso: nove Azzurri nel XV avversario del Benetton Rugby per il 9° turno di Pro14

27/12/2019

fonte@ZebreRugby

 

A distanza di sette giorni esatti dal loro ultimo incontro, Zebre e BenettonRugby torneranno a sfidarsi in Guinness PRO14.

 

Il calcio di inizio della sfida, valevole per il 9° turno del torneo, è in programma sabato 28 dicembre alle ore 14:00 allo stadio comunale di Monigo a Treviso.

 

La partita sarà trasmessa in diretta televisiva e streaming su Dazn, ma sarà anche possibile seguire la cronaca testuale del match sull’account Twitter delle Zebre con l’hashtag di giornata #BENvZEB.

 

Per le due squadre, uniche italiane partecipanti al torneo internazionale Guinness PRO14 benché inserite in due gironi differenti, l’appuntamento cadrà in occasione del loro quarto incontro stagionale.

 

Dopo le due amichevoli estive, in scena il 13 e 20 settembre 2019 rispettivamente a Treviso e a Parma, Zebre e Benetton Rugby sono infatti scese in campo anche sabato scorso al Lanfranchi nel corso dell’8° giornata di campionato celtico.

 

Complessivamente sono invece 17 gli scontri ufficiali disputati dal 2012 ad oggi tra le due compagini, insieme rappresentanti la quasi totalità degli atleti della Nazionale Italiana.

 

Il bilancio dei precedenti – tutti avvenuti in campionato celtico – sorride ai Leoni usciti vittoriosi in 13 occasioni contro i 4 successi raccolti sin qui dalla franchigia federale, di cui due lontano da Parma.

 

Ultimi nel Girone A a quota 8 punti in compagnia dei Gallesi Ospreys, i multicolor hanno perso otto delle ultime nove gare contro i trevigiani, attualmente penultimi nella Conference B del torneo a 18 punti.

 

Il successo più recente sui biancoverdi risale al 28 aprile 2018 e fu ottenuto al Monigo nel turno conclusivo della stagione 2017/18, la prima sotto la direzione tecnica dell’Irlandese Michael Bradley.

 

A trentaquattro giorni di distanza dall’esordio degli Azzurri nel Sei Nazioni 2020, Zebre e Benetton Rugby scenderanno in campo questo sabato nel loro secondo derby ufficiale della stagione 2019/20, ma si affronteranno nuovamente nell’ultimo finesettimana di maggio, sempre a Treviso, nel match valevole per la 21° ed ultima giornata di campionato celtico.

 

Questa mattina lo staff tecnico della franchigia federale ha ufficializzato la lista dei 23 giocatori scelta per questa settima uscita stagionale dei multicolor.

 

Rispetto alla formazione schierata sabato scorso al Lanfranchi sono quattro i cambi nel XV titolare scelti da coach Bradley, tutti riguardanti il pack degli avanti.

 

La linea dei trequarti è infatti rimasta invariata, ma nel reparto di terza linea si rivede il flanker Maxime Mbandà.

 

In seconda linea trova spazio l’Azzurro equiparato David Sisi, mentre in prima linea partiranno dal 1’ il pilone argentino Eduardo Bello e il tallonatore ex Azzurrino Marco Manfredi.

 

Novità anche in panchina con il ritorno del tallonatore della Nazionale Italiana Oliviero Fabiani, del mediano di mischia neozelandese e dell’estremo samoano Junior Laloifi.

 

Ancora una volta, una terna tutta italiana arbitrerà l’incontro di questo sabato. A dirigere la gara sarà Andrea Piardi, già primo assistente nel derby del Lanfranchi. Per Il 27enne bresciano si tratterà della 5° presenza in campionato celtico in qualità di primo fischietto, la 1° in partite ufficiali delle Zebre. Gli assistenti di linea saranno Marius Mitrea Manuel Bottino, mentre il TMO designato è Alan Falzone.

 

La formazione dello Zebre Rugby Club che sabato 28 dicembre alle ore 14:00 scenderà in campo contro il Benetton Rugby allo Stadio comunale di Monigo di Treviso nel 9° turno di Guinness PRO14:

 

15 Edoardo Padovani* (80)

14 Paula Balekana (21)

13 Giulio Bisegni (93) (Cap)

12 Tommaso Boni* (82)

11 James Elliott (30)

10 Carlo Canna (87)

9 Marcello Violi* (61)

8 Giovanni Licata* (33)

7 Johan Meyer (88)

6 Maxime Mbandà* (47)

5 Mick Kearney (9)

4 David Sisi (50)

3 Eduardo Bello (37)

2 Marco Manfredi (10)

1 Danilo Fischetti* (14)

 

A disposizione:

16 Oliviero Fabiani (113)

17 Andrea Lovotti* (91)

18 Alexandru Tarus (7)

19 Ian Nagle (7)

20 Jimmy Tuivaiti (20)

21 Joshua Renton (25)

22 Junior Laloifi (3)

23 Charlie Walker (9)

 

All. Michael Bradley

 

Non disponibili per infortunio: Mattia Bellini, Paolo Buonfiglio*, Francois Brummer, Tommaso Castello, Massimo Ceciliani*, Gabriele Di Giulio*, Leonard Krumov*, Giosuè Zilocchi*

 

Squalificato: Renato Giammarioli*

 

*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato”

 

Benetton Rugby: 15. Jayden Hayward, 14. Ratuva Tavuyara, 13. Ignacio Brex, 12. Luca Morisi, 11. Monty Ioane, 10. Ian Keatley, 9. Dewaldt Duvenage (Cap), 8. Abraham Steyn, 7. Giovanni Pettinelli, 6. Marco Lazzaroni, 5. Federico Ruzza, 4. Irné Herbst, 3. Marco Riccioni, 2. Hame Faiva, 1. Federico Zani; 
 

A disposizione: 16. Engjel Makelara, 17. Nicola Quaglio, 18. Cherif Traore, 19. Eli Snyman, 20. Sebastian Negri, 21. Marco Barbini, 22. Tito Tebaldi, 23. Tommaso Allan

All. Kieran Crowley

 

Arbitro: Andrea Piardi (Federazione Italiana Rugby)

Assistenti: Marius Mitrea (Federazione Italiana Rugby) e Manuel Bottino (Federazione Italiana Rugby)

TMO: Alan Falzone (Federazione Italiana Rugby)

 

Please reload

Post recenti
Please reload

M.S.Network Sas Nona Strada 19a 35129 Padova -I-

+39 0498079914

Il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed e' aggiornato secondo la disponibilita' e la reperibilita' dei materiali. Pertanto non puo' essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001. Marchi e loghi sono dei rispettivi proprietari. I dati citati nel blog sono forniti come reperiti dalle rispettive fonti, ma non esenti da possibili errori di trascrizione. Qualunque azione presa dopo avere letto notizie riportate su questo blog non implica responsabilita' nei confronti degli autori del sito. Si consiglia quindi di verificare direttamente i dati nei siti di origine prima di intraprendere qualsiasi iniziativa.