Sei Nazioni: Nemmeno il virus ferma gli scommettitori.

5/3/2020

Scommesse 6 Nazioni: l’Italia del rugby divide il Paese

In Italia si scommette sugli Azzurri al Sei Nazioni, ma per ben il 68% si punta contro l’ItalRugby di coach Franco Smith. Nel totale delle scommesse diviso per nazionali, invece, il XV azzurro raccoglie solo il 17% dei favori del pronostico.

A dirlo un’indagine curata dall’Osservatorio Scommesse di Lottomatica, che ha analizzato le scommesse sul 6 Nazioni effettuate fino a questo momento. 

 

Il 51% delle scommesse coinvolge l’ItalRugby

Le scommesse che, in positivo o in negativo, coinvolgono la Nazionale italiana di rugby costituiscono la maggioranza assoluta, il 51%.

Analizzando, però, le giocate in favore delle diverse nazionali partecipanti al Six Nations , si osserva un altro scenario: Inghilterra e Francia, date come papabili per la vittoria finale del torneo, raccolgono il 24% dei consensi degli scommettitori, contro “appena” il 17% dell’Italia.

Gli Azzurri raccolgono comunque più scommesse dei campioni in carica del Galles (16%): 39 i successi su 126 partecipazioni per i Red Dragons, l’ultimo l’anno scorso, impreziosito, peraltro, da un altro Grande Slam (vittorie in tutte le partite). Seguono la Scozia, con l’11% delle puntate a favore e l’Irlanda (8%). I Verdi, vincitori nel 2018, sono penalizzati anche dal fatto che la partita con l’Italia, inizialmente in calendario il 7 marzo a Dublino, è stata rinviata a data da destinarsi a causa dell’allarme coronavirus.

Esaminando le scommesse sul Sei Nazioni 2020 per aree geografiche, si nota come le puntate arrivino in ampia parte dal Nord-Est (32%): un dato che non stupisce, essendo questa la porzione d’Italia dove il rugby tricolore è storicamente più diffuso. Segue, a stretto giro di posta, il Sud Italia (29%); poi Centro (23%) e Nord-Ovest (16%).

 

Si scommette forte sull’Italia, ma contro

Di tutte le scommesse che coinvolgono l’Italia nel 6 Nazioni, soltanto il 32% è a favore del XV azzurro, mentre il 68% delle puntate sono contro il XV azzurro: più dell’amor patrio sembrano pesare nelle valutazioni degli scommettitori le oggettive difficoltà della Nazionale italiana al 6 Nazioni.   
L’Italia resta la Cenerentola del torneo: la vittoria manca ormai da 5 anni, dal febbraio 2015, in trasferta contro la Scozia (22-19), mentre per trovare un successo in casa bisogna risalire al 2013 (22-15 sull’Irlanda).

Quella contro la Scozia dello scorso 22 febbraio è stata la 25° sconfitta consecutiva dell’ItalRugby al 6 Nazioni, dove gli Azzurri ricevono da 4 anni di fila il “cucchiaio di legno” (in totale 14 volte su 21 partecipazioni) e sono reduci da 4 Whitewash consecutivi (9 in totale), il titolo simbolico e assai poco desiderabile assegnato alla Nazionale che perde tutti gli incontri in programma.


Unica eccezione nelle valutazioni degli scommettitori è stata la partita contro la Scozia, giudicata alla vigilia la più abbordabile dei match disputati finora dagli Azzurri e potenzialmente nelle corde del XV di coach Smith: qui il grosso degli importi è stato, infatti, piazzato sull’Italia (63% contro il 27% pro Scozia), ma la vittoria, con un perentorio 17-0, è andata poi ai Thistles, questo il soprannome della nazionale scozzese di rugby.

Dall’indagine dell’Osservatorio Scommesse di Lottomatica emergono altri dati interessanti, in particolare sul fronte della tipologia di scommesse piazzate: a farla da padrone è Esito Finale 1X2 con Handicap (40%), ossia le scommesse su chi vince la partita al termine degli 80 minuti più recupero, tenendo conto dei punti di scarto fra una squadra e l’altra, che gli scommettitori sembrano particolarmente apprezzare.

Molte anche le scommesse sul classico Esito Finale 1X2, che raccoglie il 26% delle puntate complessive. Solo il 3% degli importi piazzati è, invece, sulle scommesse relative alla Vincente del torneo; stessa percentuale per Esito 1X2 1° Tempo. 

Fanno capolino anche nel 6 Nazioni le quote Live, sempre più apprezzate dagli scommettitori di altri sport e adesso anche del rugby: Esito Finale 1X2 Live si aggiudica il 5% degli importi giocati, 1X2 Mete 1° Tempo Live il 2%.

Tutte le altre tipologie di scommesse, tra cui i vari Under/Over e Margine Vittoria 7, compongono il restante 21% della torta.

 

Fonte dati: https://www.lottomatica.it/scommesse/news-eventi/osservatorio-scommesse-6-nazioni

 

Please reload

Post recenti
Please reload

M.S.Network Sas Nona Strada 19a 35129 Padova -I-

+39 0498079914

Il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed e' aggiornato secondo la disponibilita' e la reperibilita' dei materiali. Pertanto non puo' essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001. Marchi e loghi sono dei rispettivi proprietari. I dati citati nel blog sono forniti come reperiti dalle rispettive fonti, ma non esenti da possibili errori di trascrizione. Qualunque azione presa dopo avere letto notizie riportate su questo blog non implica responsabilita' nei confronti degli autori del sito. Si consiglia quindi di verificare direttamente i dati nei siti di origine prima di intraprendere qualsiasi iniziativa.