I Leoni cedono 41-17 agli Scarlets a Llanelli


Marcature: 5′ p. Allan, 8′ meta Morgan, 24′ meta Costelow tr. Evans, 27′ meta Morgan tr. Evans, 30′ meta Blacker tr. Jones; 46′ meta Sarto tr. Padovani, 65′ p. Jones, 71′ meta Kalamafoni, 73′ meta Els tr. Padovani, 78′ meta Asquith tr. Jones.


Note: 22′ cartellino giallo a Baravalle (BEN), 24′ cartellino giallo a Pasquali (BEN). Trasformazioni: Scarlets 4/6 (Costelow 0/1, Evans 2/2, Jones 2/3); Benetton Rugby 2/2 (Padovani 2/2). Punizioni: Scarlets 1/1 (Jones 1/1); Benetton Rugby 1/1 (Allan 1/1); Man of the match: Jac Morgan (Scarlets).


Scarlets:

15 Johnny McNicholl, 14 Ryan Conbeer (55′ Paul Asquith), 13 Tyler Morgan, 12 Steff Hughes (c), 11 Steff Evans, 10 Sam Costelow (29′ Dan Jones), 9 Dane Blacker (55′ Will Homer), 8 Sione Kalamafoni, 7 Jac Morgan, 6 Uzair Cassiem (53′ Ed Kennedy), 5 Morgan Jones (61′ Sam Lousi), 4 Jake Ball, 3 Javan Sebastian (40′ Pieter Scholtz), 2 Ryan Elias (61′ Marc Jones), 1 Phil Price (61′ Steff Thomas).

Head Coach: Glenn Delaney.


Benetton Rugby:

15 Jayden Hayward, 14 Angelo Esposito, 13 Joaquin Riera (18′ Edoardo Padovani), 12 Luca Morisi, 11 Leonardo Sarto (22′ Corniel Els, 33′ Leonardo Sarto), 10 Tommaso Allan (29′ Alberto Sgarbi), 9 Dewaldt Duvenage (c) (65′ Callum Braley), 8 Riccardo Favretto, 7 Manuel Zuliani, 6 Giovanni Pettinelli (24′ Ivan Nemer, 34′ Giovanni Pettinelli, 59′ Davide Ruggeri), 5 Eli Snyman, 4 Irné Herbst (59′ Matteo Canali), 3 Tiziano Pasquali (40′ Ivan Nemer), 2 Tomas Baravalle (40′ Corniel Els), 1 Thomas Gallo (62′ Nicola Quaglio).

Head Coach: Kieran Crowley.


Scarlets-Benetton Rugby è il match valevole per il dodicesimo round del Guinness PRO14 2020/2021. La truppa di Kieran Crowley al Parc Y Scarlets di Llanelli vuole provare a portare a casa la prima vittoria nell’attuale stagione della competizione celtica contro l’avversario gallese che occupa la quarta piazza della Conference B.


Nel primo tempo i Leoni pagano dazio a causa della doppia inferiorità numerica per le due ammonizioni subite nel giro di nemmeno due minuti e sventolate dall’arbitro Jones a Baravalle e a Pasquali. Gli Scarlets quindi piazzano un break importante andando a segno quattro volte e andando in vantaggio 26-3 al 40′.

Nella ripresa il Benetton Rugby crea di più e segna due mete con Sarto ed Els, ma il solco scavato dai gallesi nel primo tempo è troppo ampio, così finisce con i Leoni che cedono 41-17 agli Scarlets.


CRONACA PARTITA

Pronti, via e Snyman causa un in avanti di Sebastian. Prima mischia con introduzione favorevole ai Leoni che la vincono, dalla punizione seguente Allan riporta i suoi nella metà campo dei padroni di casa. La prima maul dei biancoverdi è ottima e fa diversi metri, dal possesso successivo c’è un fuorigioco fischiato contro gli Scarlets. Quindi al 5′ dal piazzato Tommaso Allan è preciso e fissa i primi tre punti dei Leoni. I gaelici ripartono e da un carretto avanzante c’è un’entrata laterale del Benetton Rugby.


Rimessa laterale per i gallesi e dopo diverse difese nel breakdown, è Morgan a trovare il pertugio per segnare la prima meta degli Scarlets. Costelow non centra i pali. Il match prosegue e i gaelici hanno una mischia nei cinque metri dei biancoverdi, però di rabbia Duvenage e soci riescono a respingere gli assalti degli Scarlets.


Gli uomini di Delaney continuano ad attaccare e hanno un’altra maul nella zona offensiva ed è Sarto a salvare con un tenuto prodigioso i suoi, non permettendo a Elias di siglare la marcatura.


Poco dopo però, al 22′, Baravalle è ammonito dall’arbitro Jones che lo punisce per i ripetuti falli dei Leoni. Passano due minuti e Jones estrae il giallo anche per Pasquali, reo di alcune penalità in mischia. Al 24′, con due uomini in meno in campo, il Benetton non riesce ad ostacolare Costelow che trova la seconda meta di giornata dei gallesi. Evans converte la trasformazione ed è 12-3 per gli Scarlets. Morgan segna un’altra marcatura, con i suoi in 15 contro 13, ed Evans mira il bersaglio.


Intanto nel Benetton Rugby entrano Sgarbi, Els e Padovani da numero 10 con Allan che deve uscire perché infortunato. Al 31′ arriva poi la quarta meta dei gaelici con Blacker e il subentrato Jones trasforma per il 26-3 degli Scarlets. Si ritorna in parità numerica e si va agli spogliatoi con questo risultato.


All’uscita dall’intervallo Els e Nemer sostituiscono Baravalle e Pasquali. I Leoni sono sfortunati perché non trovano la meta con Esposito a causa di un in avanti fischiato a Nemer. Ma al 46′ arriva la prima marcatura degli ospiti grazie ad un’ottima azione partita da un carrettino guidato da Els e concluso con l’assist di Sgarbi per Leonardo Sarto che in fascia sinistra trova lo spazio per poi appoggiare l’ovale in meta. Padovani trasforma.


Lo stesso numero 23 degli ospiti con una lunga gittata riporta i suoi compagni nei 22 avversari. Dopo è il momento di Ruggeri e Canali per Pettinelli ed Els. La partita prosegue ad intermittenza e non succedono grandi cose, fino al 65′, quando Scarlets ha una punizione da buona posizione e Jones è abile a calciare dalla piazzola.


Entrano anche Quaglio e Braley al posto di Gallo e capitan Duvenage. Al 71′ c’è la meta di Kalamafoni e Jones sbaglia la trasformazione. Capovolgimento di fronte ed Els conquista un ottimo tenuto. Si va in rimessa laterale e lo stesso Corniel Els telecomanda un carrettino avanzante di spessore e varca la linea di meta, siglando la sua prima marcatura personale in biancoverde. Padovani è ancora puntuale a convertire. A due minuti dal termine Asquith concretizza la sesta meta dei gaelici e Jones vidima il 41-17 definitivo per gli Scarlets.


fonte@BenettonRugby

Post recenti

M.S.Network Sas Nona Strada 19a 35129 Padova -I-

iPhone con Snowy Mountains Close Up

+39 0498079914

tastiera

Il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed e' aggiornato secondo la disponibilita' e la reperibilita' dei materiali. Pertanto non puo' essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001. Marchi e loghi sono dei rispettivi proprietari. I dati citati nel blog sono forniti come reperiti dalle rispettive fonti, ma non esenti da possibili errori di trascrizione. Qualunque azione presa dopo avere letto notizie riportate su questo blog non implica responsabilita' nei confronti degli autori del sito. Si consiglia quindi di verificare direttamente i dati nei siti di origine prima di intraprendere qualsiasi iniziativa.