Mondiali Francia 2023, l'Italia riparte da Saint'Etienne



Il cammino iridato dell’Italia nella Rugby World Cup 2023 riparte dove si era interrotto, nel 2007, quello degli Azzurri Pierre Berbizier: sedici anni dopo la notte delle lacrime di Saint’Etienne l’Italrugby tornerà al “Geoffroy Guichard” nel primo turno della Pool A della nuova rassegna iridata francese il 9 settembre del 2023 affrontando la prima classificata del percorso di qualificazione della confederazione africana.


Il Comitato Organizzatore di Rugby World Cup ha ufficializzato oggi il calendario del Torneo, al via l’8 settembre 2023 da Parigi e che vede la Nazionale Italiana Rugby inserita nella Pool A con i tre volte campioni del mondo della Nuova Zelanda e i padroni di casa della Francia.


Dopo il debutto del 9 settembre a Saint’Etienne, l’Italia sarà di scena a Nizza il 20 settembre contro la vincente della fase di qualificazione del continente americano e, successivamente, sfiderà a Lione sia gli All Blacks il 29 settembre che la Francia il 6 ottobre, in un derby latino potenzialmente decisivo per la qualificazione ai quarti di finale.


L’Italia, qualificata ai Mondiali 2023 dopo il terzo posto nel girone conquistato nel 2019 in Giappone, potrebbe ritrovare così nelle prime due giornate le stesse avversarie della precedente edizione, Namibia e Canada, tra le favorite a staccare il biglietto per la Francia nei rispettivi continenti.


Italia - Calendario fase a gironi Rugby World Cup 2023 Italia v Africa 1, Saint’Etienne sabato 9 settembre Italia v America 1, Nizza mercoledì 20 settembre Italia v Nuova Zelanda, Lione venerdì 29 settembre Italia v Francia, Lione venerdì 6 ottobre


fonte@Italrugby

Post recenti

M.S.Network Sas Nona Strada 19a 35129 Padova -I-

iPhone con Snowy Mountains Close Up

+39 0498079914

tastiera

Il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed e' aggiornato secondo la disponibilita' e la reperibilita' dei materiali. Pertanto non puo' essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001. Marchi e loghi sono dei rispettivi proprietari. I dati citati nel blog sono forniti come reperiti dalle rispettive fonti, ma non esenti da possibili errori di trascrizione. Qualunque azione presa dopo avere letto notizie riportate su questo blog non implica responsabilita' nei confronti degli autori del sito. Si consiglia quindi di verificare direttamente i dati nei siti di origine prima di intraprendere qualsiasi iniziativa.