top of page

A Durban i Leoni scrivono la storia vincendo 24-25


fonte@BenettonRugby



Marcature: 3' p. Marin, 14' meta Fassi tr. Masuku, 23' meta Nche, 35' meta Menoncello; 44' meta Lucchesi tr. Marin, 48' meta Kok tr. Masuku, 56' meta Kok, 71' p. Umaga, 77' meta Umaga tr. Umaga.

Note: Cartellino rosso al 75' a Murray (SHA). Trasformazioni: Cell C Sharks 2/4 (Masuku 2/4); Benetton Rugby 2/3 (Marin 1/2, Umaga 1/1). Punizioni: Benetton Rugby 2/2 (Marin 1/1, Umaga 1/1).

​Sharks:

15 Aphelele Fassi, 14 Werner Kok, 13 Lukhanyo Am (C) (35' Diego Appolis), 12 Koster Murray, 11 Makazole Mapimpi, 10 Siya Masuku (57' Boeta Chamberlain), 9 Grant Williams (40' Cameron Wright), 8 Vincent Tshituka (48' Tino Mavesere), 7 Gerbrandt Grobler, 6 James Venter, 5 Corne Rahl, 4 Eben Etzebeth (19' Lappies Labuschagne), 3 Vincent Koch (19' Hanro Jacobs), 2 Bongi Mbonambi (40' Fez Mbatha), 1 Ox Nche (40' Ntuthuko Mchunu).

Head coach: John Plumtree.

Benetton Rugby:

15 Rhyno Smith, 14 Ignacio Mendy, 13 Tommaso Menoncello (53' Marco Zanon), 12 Ignacio Brex, 11 Onisi Ratave (71' Tommaso Menoncello), 10 Leonardo Marin (46' Jacob Umaga), 9 Andy Uren (61' Dewaldt Duvenage), 8 Lorenzo Cannone, 7 Sebastian Negri, 6 Alessandro Izekor, 5 Eli Snyman (C), 4 Niccolò Cannone (57' Edoardo Iachizzi), 3 Simone Ferrari (53' Giosué Zilocchi), 2 Gianmarco Lucchesi (53′ Bautista Bernasconi), 1 Federico Zani (34' Destiny Aminu, 74' Simone Ferrari).

A disposizione: 20 Riccardo Favretto

Head Coach: Marco Bortolami.

Arbitro: Mike Adamson (SRU).

Assistenti: Morne Ferreira e Hanru Van Rooyen (SARU)

TMO: Hollie Davidson (SRU)

 

All'Hollywoodbets Kings Park di Durban va in scena il terzultimo atto di regular season dello United Rugby Championship tra Sharks e Benetton Rugby. Una partita molto importante per i Leoni, alla ricerca di un piazzamento playoff.

CRONACA PARTITA

A Durban i Leoni sono subito aggressivi e ottengono un piazzato da buona posizione: Leonardo Marin non sbaglia. I sudafricani reagiscono sfruttando la velocità dei trequarti e Fassi va in meta. Masuku trasforma. Gli Sharks continuano a premere e Nche schiaccia il pallone a terra a coronare una lunga serie di cariche. Masuku dalla piazzola prende il palo. Il Benetton cerca di avvicinarsi ai padroni di casa, ma non concretizzano una buona occasione. Zani deve lasciare il campo per un infortunio e lo rimpiazza il debuttante Aminu. I biancoverdi poi piazzano la prima meta: grande combinazione tra Brex e Tommaso Menoncello. Il centro trevigiano semina il panico e va a marcare. Marin non centra i pali e il primo tempo si chiude sul 12-8 per i sudafricani.

A inizio ripresa i Leoni vanno in touche nei cinque metri e una maul debordante di Gianmarco Lucchesi timonata fino in fondo. Marin trasforma e poi lascia il campo a Umaga. Gli Sharks però scappano ancora avanti con la progressione solitaria di Kok. Masuku converte dalla piazzola. Cambi per i trevigiani: Zilocchi, Bernasconi e Zanon per Ferrari, Lucchesi e Menoncello. Gli uomini di Durban cercano lo strappo decisivo e Kok va a fare la doppietta. Masuku coglie ancora il palo dalla piazzola. Ora spazio per Iachizzi Duvenage al posto di Niccolò Cannone e Uren. I Leoni conquistano una punizione e Jacob Umaga non sbaglia dalla piazzola. Dopo Murray viene espulso per una testata ai danni di Menoncello in ruck. I Leoni riescono ad andare in meta con Jacob Umaga, servito dalla percussione potente di Zanon. Lo stesso Umaga trasforma. I biancoverdi tengono nei minuti finali e festeggiano una vittoria di platino per 24-25. Un successo storico, il primo dei Leoni in terra sudafricana.



fonte@BenettonRugby

Opmerkingen


Post recenti
bottom of page