top of page

Penalty decisivo per Rovigo allo scadere; Mogliano cede alle Fiamme Oro


Altalena emotiva nei due anticipi dell’ottavo turno di Serie A Élite: sul sintetico del “Gelsomini” le Fiamme Oro giocano facile contro un Mogliano Veneto accreditato alla vigilia dal doppio risultato utile contro Rovigo e Petrarca inanellato nelle ultime due uscite, ma rivelatosi troppo leggero di fronte ad una squadra meglio predisposta alla battaglia fisica e superiore nella capacità di gestire tatticamente la gara.


Prima frazione di segno marcatamente cremisi, per la somma tra le tre marcature messe a segno nella prima mezz’ora a firma Marinaro, Cornelli e Drudi e i punti al piede di Canna che confezionano il parziale di 22 a 0.


Leggermente più combattuto il secondo tempo, con i biancoblu che mandano a referto due mete, ma sono altre quattro quelle del XV di coach Guidi, per un eloquente 48 a 14 che spedisce le Fiamme al temporaneo terzo posto a strettissimo contatto con la vetta della classifica.


Decisamente di altro peso specifico il pomeriggio del “Battaglini”: davanti a poco meno di 1500 spettatori la Femi-CZ viene a capo di una gara complicatissima, con continui strappa e cuci nel punteggio ed un clima decisamente poco natalizio tra i due pacchetti, pronti a darsi battaglia dal primo all’ultimo minuto.


Allunga Rovigo nel primo quarto portandosi sul 10 a 0, ma il Valorugby sa di giocarsi un match decisivo e con ruvida umiltà trova prima la meta di Silva e poi quella di punizione che gli permettono di andare a riposo in vantaggio per 14 a 10. 


Al rientro tensione crescente: Rovigo alza i ritmi e con un parziale di 10 a 0 sale a +6, troppo poco per evitare il nuovo contro-sorpasso deciso dalla seconda meta di punizione inflitta dagli avversari. I minuti finali sono vietati ai deboli di cuore: pancia a terra Rovigo si installa nella metà campo emiliana fino a trovare il penalty che da facile posizione consente ad Atkins di centrare i pali a sessanta secondi dall’80’.


A tempo scaduto l’ultima mischia è vinta dai Campioni d’Italia, Casado Sandri calcia maldestramente verso i propri pali ma la palla rimane in campo, con tutto il Valorugby a pressare: è panico vero tra tribuna e panchine, ma Elettri sfodera uno stop a seguire degno del miglior Maldini e riesce poi ad annullare mettendo in cassaforte il risultato.


Domani pomeriggio i due posticipi che manderanno in archivio la penultima giornata del girone di andata: a Piacenza i Sitav Lyons ospitano il Petrarca Rugby, a Viadana i padroni di casa attendono il Vicenza targato Rangers.

 



SERIE A ÉLITE MASCHILE, ottavo turno 

Anticipi sabato 09.12.2023


Campo Fiamme Oro di Roma, k.o. ore 14:30 Fiamme Oro Rugby v Mogliano Veneto Rugby 48-14 (5-0)


Stadio Battaglini di Rovigo, k.o. ore 15:30 Femi CZ Rovigo Delta v Valorugby Emilia 23-21 (4-1)




Classifica:  HBS Colorno 24; Femi-CZ Rovigo 23; Fiamme Oro Rugby 22; Petrarca Rugby* 20;

Rugby Viadana* 1970 19;

Valorugby Emilia 16;

Sitav Rugby Lyons* 14;

Mogliano Veneto Rugby 12;

Rangers Vicenza* 2*

una partita in meno




Posticipi Domenica 10.12.2023

Piacenza, Stadio “Beltrametti”, k.o. ore 14:00, live streaming DAZN Sitav Rugby Lyons v Petrarca Rugby


Viadana, Stadio Zaffanellak.o. ore 14:30, live streaming DAZN Rugby Viadana 1970 v Rangers Vicenza

 

 

 

I tabellini degli anticipi:

 

Roma, Caserma “Stefano Gelsomini” – sabato 9 dicembre 2023, k.o. ore 14.30 FIAMME ORO RUGBY v MOGLIANO VENETO RUGBY 48-14 (22-0)


Marcatori: PT 17’ m. Marinaro tr Canna (7-0); 27’ m. Cornelli tr. Canna (14-0); 32’ m. Drudi (19-0); 37’ cp Canna (22-0). ST 48’ m. Zanatta tr Ferrarin (22-7); 64’ m Cornelli (27-7); 69’ m. Marinaro tr Canna (34-7); 77’ m Ferrarin tr Ferrarin (34-14); 79’ m. Menniti-Ippolito tr Canna (41-14); 80’ m. Cornelli tr. Canna (48-14)


Fiamme Oro Rugby: Menniti-Ippolito; Cornelli, Gabbianelli, Vaccari, D’Onofrio G. (66’ Fusari); Canna (cap), Marinaro (68’ Piva); De Marchi, Marucchini (66’ Chianucci), Drudi (68’ D’Onofrio U.); Chiappini, Fragnito (41’ Stoian); Romano (49’ Mancini-Parri), Taddia (57’ Moriconi), Barducci (66’ Iovenitti) All. Daniele Forcucci


Mogliano Veneto Rugby: Peruzzo (62’ Vianello); Vanzella (28’ Dowd), Va'Eno, Zanatta, Dal Zilio (cap); Ferrarin, Battara (49’ Fabi); Grant, Finotto (61’ Grassi), Kingi; Baldino (cap), Carraro (34’ Brevigliero); Ceccato (49’ Gallorini), Sangiorgi (58’ Efkarpidis), Losper (58’ Pasqual) All. Marco Caputo 


Arbitro: Clara Munarini Assistenti: Daniele Pompa, Luca Giurina Quarto Uomo: Leonardo Masini TMO: Emanuele Tomò

Cartellini: nessuno

Calciatori: Canna (FF.OO) 6/8; Ferrarin (MOG) 2/4

Player of the match: Matteo Drudi (FF.OO)

Punti conquistati in classifica: Fiamme Oro Rugby 5; Mogliano Veneto Rugby 0

Note: Giornata grigia, terreno sintetico in ottime condizioni, 250 spettatori ca.

 

 

 


Rovigo, Stadio “Mario Battaglini” – sabato 9 dicembre 2023, k.o. ore 15 FEMI-CZ ROVIGO v VALORUGBY EMILIA 23–21 (10-14)


Marcatori PT 3’ m. Cosi tr. Atkins (7-0), 12’ c.p. Atkins (10-0), 24’ m. Silva tr. Ledesma (10-7), 40’ Valorugby meta di punizione (10-14). ST 45’ m. Sironi tr. Atkins (17-14), 53’ c.p. Atkins (20-14), 60’ Valorugby meta di punizione (20-21), 79’ c.p. Atkins (23-21)


FEMI-CZ Rovigo: Sperandio; Vaccari, Diederich Ferrario, Uncini, Elettri; Atkins, Bazan Vélez (50’ Chillon); Casado Sandri, Cosi (68’ Meggiato), Sironi; Ortis (60’ Zottola), Ferro (cap.) (50’ Steolo); Swanepoel (58’ Walsh), Giulian (68’ Cadorini), Quaglio (50’ Leccioli). All. Lodi 


Valorugby Emilia: Farolini (70’ Resino); Lazzarin, Tavuyara (68’ Schiabel F.), Majstorovic, Colombo; Ledesma, Renton (c); Ruaro (50’ Tuivaiti), Sbrocco, Paolucci; Du Preez (66’ Gerosa), Dell’Acqua; Favre (63’ Pavesi), Silva (46’ Marinello), Diaz (61’ Garziera).

All. Fonzi e Randisi


Arbitro: Federico Vedovelli

Assistenti: Alex Frasson, Manuel Bottino

Quarto Uomo: Federico Boraso

TMO: Stefano Roscini

Calciatori: Atkins (FEMI-CZ Rovigo) 5/5; Ledesma (Valorugby Emilia) 1/1

Note: Campo in buone condizioni, circa 6°, presenti allo Stadio circa 1400 spettator

Punti conquistati in classifica: (FEMI-CZ Rovigo) 4, (Valorugby Emilia) 1

Player of the Match: Duccio Cosi (FEMI-CZ Rovigo)




fonte@Federugby

Post recenti
bottom of page