top of page

Petrarca centra la vittoria su Mogliano, finisce 31-21 con bonus dopo un match entusiasmante


img@Federugby


Il Petrarca non delude e centra vittoria e bonus contro un Mogliano confermatosi squadra di rango, mai arrendevole nemmeno sull’allungo delle tre mete iniziali dei padroni di casa, scappati via 17 a 0 prima della reazione biancoblu. 


Comincia forte il XV di casa, che testa subito la tenuta difensiva sul breakdown trovando una buona risposta di un Mogliano costretto però a lavorare duro dentro i propri 22. Al 10’ la pressione patavina trova soddisfazione, con lo scatto di Fernandez in sovrannumero al largo che vale la prima meta, poi trasformata da De Sanctis. La pressione petrarchina non cala e già nel primo quarto le occasioni di raddoppio sono almeno due, sfumate per il bel lavoro di sacrificio degli ospiti, ma al 22’ De Sanctis è feroce nel leggere la difesa disegnando un angolo di corsa chirurgico che non lascia scampo ai biancoblu, sotto per 12 a 0.


I moglianesi provano a scuotersi muovendo palla in territorio padovano, ma pagano un eccesso di indisciplina nel gioco a terra e alla mezz’ora subiscono la terza marcatura pesante dopo un lungo periodo di permanenza nel cuore dei 22 avversari. Nuovamente di De Sanctis la firma, con trasformazione non riuscita per il parziale di 17 a 0. Al 35’ il match si ravviva, il Mogliano muove bene palla sul lato aperto e con ottima manualità mette Zanandrea nella condizione di schiacciare in bandierina: Ferrarin converte da posizione difficile, 17 a 7 e squadre al riposo.


Al rientro subito feroce l’impatto dei petrarchini, che con gli avanti portano palla in attacco trovando nei primi minuti la meta di Casolari, poi trasformata da De Sanctis. 24 a 7 e bonus in cassaforte, con relativo sorpasso sul Rovigo nella classifica provvisoria del girone. Al 53’ scatto d’orgoglio del XV della Marca, che trova metri sul gioco a terra portandosi sui 5 metri in attacco: il Petrarca prova a difendere ma Ceccato è bravo a divincolarsi e schiacciare sotto i pali, con Ferrarin che converte per il 24 a 14.


Il Mogliano sembra aver esaurito le energie migliori e si arrocca in difesa, con il XV in maglia nera a forzare continuamente gli spazi alla ricerca della quinta meta, trovata poco prima del 65’ per mano di Montilla. Sul 31 a 14 Mogliano getta il cuore oltre l’ostacolo e con un ottimo multifase trova subito la risposta pesante, con Marini che schiaccia e Ferrarin a trasformare il 31 a 21. Con 10’ da giocare il confronto fisico si inasprisce, Mogliano alza il ritmo sul breakdown muovendo palla in campo patavino, ma la difesa è efficace e nel finale riporta il Petrarca in attacco. 


Si chiude con il penalty mandato fuori di poco da Ferrarin, ora fari puntati sul Derby d’Italia di domenica prossima: in palio, oltre all’ambita Adige Cup, l’accesso alla Finale Scudetto, in un Battaglini pronto a dare al match la migliore cornice possibile. 



SERIE A ÉLITE MASCHILE, Playoff 2023-2024

Girone 2 – II giornata| Padova, Impianto “Memo Geremia” 05.05.24 – kick-off ore 17.30 – diretta RaiSport/DAZN

Petrarca Rugby v Mogliano Veneto Rugby31-21 (5-0)

Riposa: Femi-CZ Rovigo


Classifica: Petrarca Rugby* punti 5; Femi-CZ Rovigo* 4; Mogliano Veneto 0* una partita in meno


I Giornata – 28.04.24

Femi-CZ Rovigo v Mogliano Veneto Rugby 29-12 (4-0)



Play-off – III e ultima giornata

Girone 1 – 11.05.24 – ore 17.00

Rugby Viadana 1970 v Valorugby Emilia


Girone 2 – 12.05.24 – ore 17.00

Femi-CZ Rovigo v Petrarca Rugby



Il tabellino del match:

Padova, Centro Sportivo Memo Geremia, Petrarca Rugby – Domenica 05 maggio 2024

Serie A Élite, Play-off, II Giornata


Petrarca Rugby v Mogliano Veneto Rugby 31-21 (5-0)

Marcatori: P.T. 9′ M Fernandez (5-0), 10′ TR De Sanctis (7-0), 21′ M De Sanctis (12-0),  30′ M De Sanctis (17-0), 34′ M Zanandrea (17-5), 35′ TR Ferrarin (17-7). S.T. 4′ M Casolari (22-7), 5′ TR De Sanctis (24-7), 12′ M Ceccato (24-12), 13′ TR Ferrarin (24-14), 24′ M Montilla M (29-14), 25′ TR Fernandez (31-14), 27′ M Marini (31-19), 28′ TR Ferrarin (31-21).


Petrarca Rugby: De Sanctis (60′ Citton); Fou (60′ Scagnolari), De Masi (70′ Botturi), Broggin, Bellini; Fernandez, Tebaldi; Vunisa (48′ Ghigo), Nostran, Casolari (60′ Michieletto); Trotta, Galetto; Bizzotto (53′ Montilla M), Luus (53′ Montilla T), Borean (60′ Brugnara).

Head Coach: Andrea Marcato


Mogliano Veneto Rugby: Avaca G.; Zanandrea (75′ Garbisi), Va’Eno, Zanatta (62′ Vanzella), Dal Zilio; Ferrarin, Battara (53′ Fabi); Kingi (62′ Zanatta), Grant (53′ Marini), Finotto (58′ Brevigliero); Baldino, Carraro; Ceccato (53′ Avaca E), Sangiorgi (53′ Frangini), Aminu (60′ Gentile).

Head Coach: Marco Caputo


Arbitro: Filippo Russo (62′ Clara Munarini)

Assitenti: Clara Munarini (62′ Filippo Russo) e Alex Frasson

Quarto Uomo: Francesco Meschini

TMO: Giuseppe Vivarini

Cartellini: nessuno

Calciatori: De Sanctis 2/4 (PET); Ferrarin 3/3 (MOG); Fernandez 1/2 (PET)

Player of the match: Andrea Trotta (Petrarca Rugby)

Note: PT 17-7. Giornata assolata, campo in ottime condizioni. Spettatori presenti 910.

Punti classifica: Petrarca Rugby 5; Mogliano Veneto Rugby 0




fonte@Federugby

Comments


Post recenti
bottom of page